Ciclismo, Tadej Pogacar correrà il Tour de France 2021 per difendere il titolo. Davide Formolo al Giro d’Italia

Tadej Pogacar ha sciolto le riserve e ha annunciato che parteciperà al Tour de France 2021. Lo sloveno si presenterà dunque in terra transalpina per difendere il titolo conquistato l’anno scorso. Il 22enne si impossessò della maglia gialla al termine della penultima tappa, quando fu mostruoso nella cronometro di La Planche des Belles Filles e sfilò il simbolo del primato al connazionale Primoz Roglic. L’alfiere della UAE Emirates aveva manifestato il proprio desiderio di gareggiare al Giro d’Italia, ma alla fine insieme alla sua squadra ha pianificato la stagione concentrandosi sulla Grande Boucle.

Il balcanico tenterà poi la doppietta alla Vuelta di Spagna. Il campione in carica sarà affiancato, tra gli altri, dallo svizzero Marc Hirschi e dal norvegese Alexander Kristoff al Tour de France. Questa è la scelta comunicata dalla UAE Emirates, la quale ha definito che Davide Formolo e lo statunitense Brandon McNulty saranno i capitani al Giro d’Italia: sarà un’occasione importantissima per l’italiano, il quale avrà tutte le chance per ottenere un risultato di lusso. Alla Corsa Rosa sarà presente anche il velocista colombiano Fernando Gaviria. Matteo Trentin andrà a caccia di successi di tappa alla Vuelta di Spagna.

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Prada Cup, Luna Rossa: la barca più veloce del weekend! A quanti nodi andava? E in km/h… Record notevole

Calcio, l’Inter cambia logo dal 9 marzo: una strategia di mercato, polemiche sui social