Calcio, Supercoppa Italiana femminile: la Juventus supera 2-0 la Fiorentina. Decisiva la doppietta di Bonansea

La Juventus vince la Supercoppa Italiana femminile superando 2-0 la Fiorentina. Match winner di giornata Barbara Bonansea autrice di una doppietta. Le bianconere partono forte e al 23′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo proprio Bonansea fa la sponda per Hurtig, che gira subito verso la porta: bel riflesso di Schroffenegger.

Un minuto più tardi è Cristiana Girelli a sfiorare il gol con un gran tiro dal limite, il portiere viole risponde ancora presente. Il forcing della Juventus da i risultati sperati al 39′ quando Bonansea salta Zanoli e scarica un mancino che beffa Schroffenegger, non esente da colpe. Si conclude conclude così il primo tempo.

La ripresa inizia così come era finito il primo tempo, ovvero con le bianconere in attacco. Al 55′ Bonansea colpisce al volo di destro dal limite dell’area, infilando la palla proprio all’angolino alla sinistra del portiere viola. La  Juventus nonostante il doppio vantaggio non abbassa i ritmi e Boattin colpisce la traversa con un gran bolide. Nel finale le bianconere gestiscono con calma e personalità portando a casa un prestigiosissimo successo.

Foto: LM-LPS/Fabio Fagiolini Chiavari

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclocross, Campionati Italiani 2021: Alice Maria Arzuffi conquista il tricolore. Tra le donne U23 trionfa Francesca Baroni, mentre tra le juniores esulta Lucia Bramati

Sofia Busato si ritira: “Ringrazio la ginnastica per essere quella che sono”. Stop dopo due infortuni agli Europei