Biathlon, Coppa del Mondo Anterselva 2021: benvenuti a Wierer-land! Dorothea sogna il 4° successo sulle nevi di casa

La consuetudine vuole che la terza ultima tappa del mese di gennaio si svolga ad Anterselva, che alla luce della decisione dell’Ibu di disputare due appuntamenti e Oberhof senza gareggiare a Ruhpolding, sarà l’unica “Classica Monumento” del biathlon a disputarsi nell’inverno 2020-21. Non va infatti dimenticato come Antholz abbia organizzato almeno una tappa della Coppa del Mondo femminile in ogni stagione eccezion fatta per il 1988-’89 e, in seconda istanza, sia il luogo in cui è disputato il maggior numero di gare di primo livello. A oggi, fra le donne se ne contano ben 83 (20 quindici km, 32 sprint, 18 inseguimenti, 13 mass start), di cui dieci con valore iridato.

Alla luce dell’enorme “letteratura” riguardo Antholz, non sorprende che su queste nevi siano state in grado di ottenere almeno una vittoria ben quarantatre atlete. Tra di esse si erge il nome di Andrea Henkel, capace di imporsi in 6 occasioni (2000, oro iridato 2007, due volte nel 2008. 2010 e 2014). Peraltro, proprio in Alto Adige la tedesca ha raccolto l’ultimo successo della sua lunghissima carriera.
Sono invece otto le donne in attività ad aver già primeggiato ad Anterselva. Dorothea Wierer ha centrato 3 affermazioni (una nel 2019, a cui si sommano due ori ai Mondiali 2020). Sono 2 i trionfi di Marte Røiseland-Olsbu (entrambi ai Mondiali 2020). Infine, hanno arpionato 1 vittoria anche Anna Frolina (2009), Anais Bescond (2014), Olga Podchufarova (2016), Ekaterina Yurlova-Percht (2016), Tiril Eckhoff (2018), Marketa Davidova (2019).

Guardando invece ai podi, sono diciotto le biathlete tuttora in azione ad aver già fatto il proprio ingresso nella top-three in quel di Anterselva. La graduatoria è capitanata dalla beniamina di casa Dorothea Wierer:
7 (3-3-1) – WIERER Dorothea [ITA]
5 (2-0-3) – RØISELAND-OLSBU Marte [NOR]
2 (1-1-0) – DAVIDOVA Marketa [CZE]
2 (1-0-1) – YURLOVA-PERCHT Ekaterina [RUS]
2 (0-1-1) – HINZ Vanessa [GER]
1 (1-0-0) – FROLINA Anna [KOR, ai tempi RUS]
1 (1-0-0) – BESCOND Anais [FRA]
1 (1-0-0) – PODCHUFAROVA Olga [SLO, ai tempi RUS]
1 (1-0-0) – ECKHOFF Tiril [NOR]
1 (0-1-0) – PIDHRUSHNA Olena [UKR]
1 (0-1-0) – VIROLAYNEN Daria [RUS]
1 (0-1-0) – GASPARIN Selina [SUI]
1 (0-1-0) – CHEVALIER Anais [FRA]
1 (0-1-0) – DUNKLEE Susan [USA]
1 (0-1-0) – HERRMANN Denise [GER]
1 (0-0-1) – VITTOZZI Lisa [ITA]
1 (0-0-1) – CHARVATOVA Lucie [CZE]
1 (0-0-1) – ÖBERG Hanna [SWE]

Ragionando invece per nazione, è evidente come ad Antholz la Germania sia indiscutibilmente la potenza egemone:
66 (25-19-20) – GERMANIA
37 (14-13-10) – NORVEGIA
28 (10-13-5) – FRANCIA
27 (7-9-11) – RUSSIA
19 (5-5-9) – SVEZIA
14 (6-2-6) – BIELORUSSIA
10 (3-3-4) – ITALIA
10 (3-2-5) – UCRAINA
10 (0-6-4) – FINLANDIA
7 (5-1-1) – BULGARIA
7 (2-2-3) – REP.CECA [All-Inclusive]
6 (2-1-3) – URSS + CSI
5 (1-3-1) – SLOVACCHIA
2 (0-1-1) – SLOVENIA
1 (0-1-0) – CANADA
1 (0-1-0) – SVIZZERA
1 (0-1-0) – USA

Come si può evincere dalla sovrastante tabella, l’Italia ha messo in archivio 10 podi, di essi ben 7 portano la firma di Dorothea Wierer! Questi, in rigoroso ordine cronologico, i piazzamenti della trentenne altoatesina su quelle che sono letteralmente le sue nevi di casa:
2° posto – Sprint 21/01/2016
3° posto – Inseguimento 23/01/2016
2° posto – Inseguimento 20/01/2018
1° posto – Inseguimento 26/01/2019
1° posto – Inseguimento 16/02/2020 [Oro mondiale]
1° posto – Individuale 18/02/2020 [Oro mondiale]
2° posto – Mass Start 23/02/2020 [Argento mondiale]
Gli altri tre podi sono tutti terze posizioni, ottenute rispettivamente da Nathalie Santer nell’individuale del 21 gennaio 1993, Alexia Runggaldier nell’individuale del 19 gennaio 2017 e Lisa Vittozzi nell’inseguimento del 26 gennaio 2019.

Guardando alle donne in attività, si è già detto di Wierer e Vittozzi. Nicole Gontier vanta diversi piazzamenti nelle prime venti posizioni, con il 15° posto dell’inseguimento del 2019 come miglior risultato. Federica Sanfilippo, invece, non è mai andata oltre una 21ma piazza. Nessun altra azzurra tuttora in azione ha fatto breccia in zona punti.

STAFFETTE
Nella giornata di domenica è prevista anche una staffetta. Ovviamente ad Anterselva c’è una ricca tradizione in merito a questo format di gara. In campo femminile se ne sono disputate 25.
Questa la graduatoria dei successi:
9 – GERMANIA (compresi gli ori iridati 1995 e 2007)
5 – RUSSIA
5 – FRANCIA
3 – NORVEGIA (compreso l’oro iridato 2020)
1 – USA
1 – FINLANDIA
1 – URSS
Per l’Italia si registra un podio. Il 22 gennaio 2017, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo, Alexia Runggaldier e Dorothea Wierer conclusero la gara in terza posizione.

 

Foto: La Presse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Australian Open, Nick Kyrgios attacca Djokovic: “E’ un imbecille”

Giro d’Italia 2021: Aleksandr Vlasov sarà al via con Tejada e Gregaard al suo fianco