Volley, SuperLega: Trento batte Modena nel big match e sale al quarto posto. Perugia liquida Cisterna ed è sempre prima

Oggi pomeriggio sono andate in scena due partite valide per la 16ma giornata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. La capolista Perugia ha sconfitto il fanalino di coda Cisterna con un netto 3-0 (25-14; 25-19; 25-21) e si è così confermata saldamente in testa alla classifica generale. I Block Devils, reduci dal ko al tie-break contro Civitanova quattro giorni fa, si sono prontamente rialzati in trasferta e hanno ottenuto un comodo successo.

Gli umbri salgono così a quota 43 punti e ora hanno dieci punti di vantaggio sulla Lube, ma i marchigiani hanno giocato due partite in meno e la lotta per il primato in graduatoria è ampiamente aperta. I laziali sono invece sempre più ultimi, con appena cinque punti all’attivo, sono e lontani sei lunghezze da Padova: la Top Volley sembra ormai destinata alla retrocessione (sempre se ci sarà, vedremo se ci sarà un cambio di regolamento nelle prossime settimane).

Gli uomini di coach Vital Heynen hanno messo il turbo nei primi due set, c’è stata poi battaglia nella parte centrale della terza frazione, ma Perugia ha sempre avuto saldamente in mano il pallino dell’incontro. Ottime prestazioni da parte del fuoriclasse Wilfredo Leon (12 punti, 3 muri) e dell’opposto Aleksandar Atanasijevic (12 punti), entrambi ben imbeccati dal regista Dragan Travica. Tra le fila dei padroni di casa i migliori sono stati Samuel Onwuelo e Arthur Szwarc (sei marcature a testa).

Trento ha invece sconfitto Modena per 3-1 (25-18; 29-27; 23-25; 25-22) nel big match andato in scena al PalaPanini. I dolomitici hanno infilato la quinta vittoria consecutiva in campionato e si sono ormai abbondantemente ripresi dal momento critico attraversato a inizio stagione. I ragazzi di coach Angelo Lorenzetti hanno vinto agevolmente il primo set, nel secondo si sono imposti ai vantaggi e sembravano lanciati verso una chiusura rapida nell’incontro, ma i Canarini hanno saputo tirare fuori le unghie nella fase conclusiva del terzo parziale. Trento si è trovata sotto 6-1 in avvio del quarto set, ha recuperato punto dopo punto e si è imposta con pieno merito.

Trento sale così al quarto posto in classifica con 24 punti ottenuti in 13 partite e opera il sorpasso nei confronti di Modena, sesta con 23 punti ma con ben tre partite giocate in più rispetto agli avversari di giornata. Trento ora è all’inseguimento di Vibo Valentia, lontana 4 lunghezze ma con una partita giocata in più. Strepitosa prestazione dell’opposto Nimir Abdel Aziz, autore di 30 punti (4 aces, 3 muri). Il regista Simone Giannelli ha mandato in doppia cifra anche gli schiacciatori Ricardo Lucarelli (15) e Alessandro Michieletto (13, 3 aces), oltre al centrale Srecko Lisinac (11). A Modena non sono bastati Luca Vettori (15) e Nemanja Petric (13).

Foto: CEV

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Modena-Trento 1-3, Superlega volley in DIRETTA: i trentini espugnano il PalaPanini e continuano la risalita!

Ciclismo, Valerio Conti vittima di un incidente: tamponato da una vettura e lussazione della clavicola