Pattinaggio di figura: Guignard-Fabbri in crescita trionfano ai Campionati Italiani di Egna. Secondi Moscheni-Fioretti

Incantevoli. Charlène Guignard-Marco Fabbri si sono laureati per la terza volta consecutiva Campioni d’Italia; sul ghiaccio della Würth Arena di Egna-Neumarkt (Bolzano), impianto sportivo che sta ospitando questo fine settimana la rassegna tricolore di pattinaggio di figura, le stelle della Nazionale azzurra sono stati nuovamente protagonisti di una danza libera di altissimo profilo, con cui hanno ritoccato il punteggio del Gran Premio Italia.

I pattinatori di Barbara Fusar Poli hanno mostrato una crescita significativa sul fronte tecnico, dove hanno ricevuto nei nove elementi del layout esclusivamente +4 e +5 nel GOE, con eccezione di due +3 nella serie di passi su un piede in parallelo e nell’ultimo elemento coreografico. Realizzando al meglio delle possibilità la sequenza di twizzles e l’originale sollevamento combinato, valutati esclusivamente con +5, e ricevendo due 10.00 nelle voci “Composition” e “Interpretation of the music” la coppia ha guadagnato 134.88 (77.33, 57.55) per lo stellare totale di 225.09. Un ulteriore step in più per i danzatori, oggi autori di una performance ancora più oculata e intensa rispetto a quella inaugurale interpretata a Trento.

Prosegue la crescita di Carolina Moscheni-Francesco Fioretti, bravi a realizzare una prova con più amalgama grazie alla quale sono riusciti ad avvicinarsi nel segmento a quota 100 conquistando 97.58 (55.49, 42.09) per 164.26, regolando Chiara Calderone-Francesco Riva, i quali hanno chiuso in maniera positiva la prima gara della loro carriera ottenendo 93.23 (52.36, 40.87) per 153.31.

CLASSIFICA FINALE DANZA SUL GHIACCIO SENIOR

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Charlene Edith Magali GUIGNARD / Marco FABBRI ITA 225.09 1 1
2 Carolina MOSCHENI / Francesco FIORETTI ITA 164.26 2 2
3 Chiara CALDERONE / Francesco RIVA ITA 153.31 3 3


Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Coppa del Mondo Dual Moguls: vittoria ex aequo di Ludvig e Graham a Idre Fjall. Tra le donne trionfa Laffont

Classifica Coppa del Mondo sci di fondo 2020-2021: Alexander Bolshunov scappa via. Pellegrino primo nella sprint, risale De Fabiani