L’Atalanta vola agli ottavi di Champions League: la Dea batte l’Ajax ed è tra le 16 grandi d’Europa

L’Atalanta ha sconfitto l’Ajax per 1-0 e si è così qualificata agli ottavi di finale della Champions League 2020-2021 di calcio. Alla Dea serviva strappare un punto sul campo degli olandesi ed è riuscita ad agguantare l’obiettivo, raggiungendo così la fase a eliminazione diretta della massima competizione europea. Per il secondo anno consecutivo gli orobici sono tra le 16 grandi del Vecchio Continente, naturalmente il sogno è quello di eguagliare i quarti di finale della passata stagione o addirittura di spingersi più in là.

I ragazzi di coach Gasperini chiudono il gruppo D al secondo posto con 11 punti all’attivo, alle spalle del Liverpool (13) e davanti ad Ajax (7) e Midtjylland (2). Questo significa che l’Atalanta incrocerà una testa di serie al prossimo turno e i pericoli nell’urna di Nyon saranno innumerevoli: Bayern Monaco, Manchester City, Chelsea, Borussia Dortmund, PSG fanno già paura in partenza, ma i nerazzurri hanno dimostrato di potersela giocare con tutti (non a caso hanno espugnato Anfield un paio di settimane fa).

L’Ajax deve fare la partita, obbligato a vincere per passare il turno. L’Atalanta si copre bene e non concede spazi, anzi al 21′ è de Roon ad andare vicino al gol con una bella conclusione che si spegne a lato. Primo tempo avaro di grandi emozioni, poi nella ripresa gli animi si accendono: al 66′ Pessina mette in difficoltà la difesa avversario, al 68′ l’Ajax invoca un calcio di rigore per atterramento di Klaas-Jan-Huntelaar ma l’arbitro non concede in penalyt, poi al 75′ Gollini è bravo sul rasoterra di Klaassen. Quattro minuti più tardi i padroni di casa rimangono in 10 per la doppia ammonizione inflitta a Gravenberch, l’Atalanta controlla e all’85mo minuto trova anche il gol della vittoria per merito di Muriel, su un bel passaggio di Freuler.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Ajax-Atalanta 0-1, Champions League in DIRETTA: Muriel firma la rete che mette al sicuro il passaggio del turno. Pagelle e highlights

VIDEO Ajax-Atalanta 0-1: highlights, gol e sintesi. Muriel trascina la Dea agli ottavi di Champions League