Seguici su

Formula 1

F1, Max Verstappen strappa la pole alle Mercedes! Un segnale anche in vista del 2021

Pubblicato

il

L’ha cercata per tutta la stagione e alla fine è arrivata: Max Verstappen ha conquistato la pole position del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 firmando così la prima affermazione dell’anno in qualifica (dopo 15 pole Mercedes ed una Racing Point) da parte di una vettura non motorizzata Mercedes. L’olandese della Red Bull si è reso protagonista di una delle migliori prestazioni in carriera, battendo in condizioni di pista asciutta sul giro secco entrambe le W11 a Yas Marina, uno dei terreni di caccia prediletti dalla casa di Stoccarda nell’era ibrida. Prima di oggi, Mercedes si era infatti sempre imposta ad Abu Dhabi portando a casa 6 successi e 6 pole position su altrettanti GP disputati dal 2014 in poi.

https://www.oasport.it/2020/12/diretta-f1-gp-abu-dhabi-live-gara-alle-14-10-programma-sky-e-tv8-leclerc-per-la-rimonta/

Verstappen, nonostante una sessione di qualifica abbastanza complicata, ha sfruttato l’ottimo potenziale odierno della RB16 mettendo assieme due ottimi time-attack proprio nel momento decisivo: il Q3. Il figlio di Jos ha subito messo sotto pressione le Frecce Nere, inserendosi tra Bottas e Hamilton nel primo time-attack, per poi piazzare la zampata del campione sulla bandiera a scacchi con un giro spettacolare che gli ha consentito di beffare i due rivali per meno di un decimo. Domani “Mad Max” potrà giocarsi le proprie carte per vincere la gara, in modo da chiudere nel migliore dei modi la stagione lanciando soprattutto un segnale molto importante in vista del 2021.

Certo, Mercedes ha interrotto da diverse settimane il processo di sviluppo della W11, concentrando risorse economiche e umane per il progetto dell’anno prossimo e del 2022, ma la crescita di Red Bull è sotto gli occhi di tutti in questo finale di campionato. Quest’oggi, oltre ad un Verstappen in stato di grazia, va evidenziato infatti il buon 5° posto del thailandese Alexander Albon a soli tre decimi dalla pole position e dalla prima fila. La scuderia di Milton Keynes si dovrebbe però presentare ai test invernali 2021 di Barcellona con una vettura molto simile a quella di questo weekend, mentre Mercedes è destinata ad alzare in maniera più o meno evidente l’asticella delle prestazioni con la macchina in versione 2021.

[sc name=”banner-article”]

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *