F1, Louis Camilleri si dimette e lascia il Consiglio di amministrazione della Ferrari

Un fulmine a ciel sereno? Fino a un certo punto. L’amministratore delegato Louis Camilleri lascia con effetto immediato per motivi personali la sua carica in Ferrari e il Consiglio di Amministrazione. A renderlo noto attraverso una nota stampa è stata la Scuderia di Maranello.

Il presidente esecutivo della Ferrari, John Elkann, assumerà la carica di amministratore delegato ad interim, mentre il Consiglio di Amministrazione della Ferrari gestirà il processo già avviato di identificazione del successore di Camilleri, come si legge nel comunicato. “Vorrei esprimere i nostri più sinceri ringraziamenti a Louis per la sua incondizionata dedizione nel ruolo di nostro amministratore delegato dal 2018 e di membro del Consiglio di Amministrazione dal 2015. La sua passione per Ferrari è sconfinata e sotto la sua guida la società si è ulteriormente affermata come una delle più grandi al mondo, capitalizzando il suo patrimonio davvero unico e la sua continua ricerca dell’eccellenza. Auguriamo a lui e alla sua famiglia un lungo e felice periodo di pensionamento“, le parole di Elkann.

Una situazione che porterà a delle conseguenze nell’asset dirigenziale della Rossa, ancora in cerca di una stabilità sia politica che sportiva al suo interno. I risultati scadenti in F1 sono frutto di una organizzazione che, per varie ragioni, non ha dato i riscontri sperati e nello stesso tempo si dovrà fare una riflessione sulle linee guida di un marchio che deve sicuramente avere dei ritorni in termini agonistici diversi. L’addio di Camilleri mette l’accento sulla situazione complicata a Maranello e ora spetterà al presidente Elkann trovare quell’equilibrio che allo stato attuale delle cose non c’è.

LIVE F1, GP Abu Dhabi in DIRETTA: Ferrari nel caos, Camilleri si è dimesso. Alle 10.00 le prove libere

giandomenico.tiseo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Louis Camilleri Mondiale F1 2020

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Milan batte lo Sparta Praga e vince il girone di Europa League! Ai sedicesimi da testa di serie, decide Hauge

Biathlon, si riparte con le sprint di Hochfielzen 2020. All’Italia è chiesta una reazione