Boxe, Kubrat Pulev: “Voglio diventare Campione del Mondo. Rispetto Joshua, ma posso batterlo”

Kubrat Pulev affonterà Anthony Joshua per il Mondiale WBA, WBO, IBF, IBO dei pesi massimi. Il bulgaro salirà sul ring della SSE Arena di Londra sabato 12 dicembre (attorno alle ore 23.00-00.00 italiane) e avrà una ghiottissima occasione: il ribattezzato Cobra proverà a sfilare le quattro cinture detenute dal britannico e a salire sul tetto del Pianeta per la prima volta in carriera. Il 39enne ha già avuto un’occasione iridata nel corso della sua carriera, ma nel 2014 si dovette arrendere a Wladimir Klitschko nella contesa per il titolo iridato IBF (sua unica sconfitta in carriera).

Guarda in streaming live Joshua-Pulev su DAZN

Il nativo di Sofia avrebbe dovuto affrontare Joshua nel 2017, ma un infortunio gli impedì di salire sul ring e così sfumò la sua chance. Quella di sabato nella capitale britannica è davvero l’occasione della vita per Kubrat Pulev, il quale è apparso molto motivato nella conferenza stampa della vigilia: “Ho tutte le carte in regola e sono pronto. Ho rispetto per Joshua, è il Campione del Mondo ed è stato Campione Olimpico. Lui è un ottimo pugile, ma io sono pronto. Ho tutto per diventare Campione e voglio vincere. Sto aspettando questo momento dal 2017, avevo avuto un infortunio e non ho potuto combattere, ma ora sono felice e sono pronto per vincere. Non ho più 22 anni e non ho tempo da perdere“. Il bulgaro, già Campione d’Europa, partirà sfavorito ma ha i mezzi per poter seriamente impensierire il padrone di casa.

LE DICHIARAZIONI DI ANTHONY JOSHUA

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Anthony Joshua Kubrat Pulev

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio di figura, Campionati Italiani 2020: Guignard-Fabbri per mantenere alto il livello; test importante per Moscheni-Fioretti

Sci di fondo, Federico Pellegrino: “Non essere a Davos è una mancanza di rispetto. L’Italia ha una responsabilità verso chi soffre”