Anthony Joshua vs Tyson Fury, trattativa a gonfie vele. Eddie Hearn: “Mondiale a maggio-giugno. Location da definire”

Anthony Joshua e Tyson Fury si affronteranno davvero nel 2021 per il match più atteso degli ultimi vent’anni? Andrà in scena l’imperdibile incontro per la riunificazione dei Mondiali dei pesi massimi? Le due parti sono in trattativa e i manager dei due pugili avrebbero ormai raggiunto un virtuale accordo di massima, anche se mancano ancora tutti i dettagli e non si tratta di cose da poco, visto che sarà in ballo anche una grossa somma di denaro. Anthony Joshua, reduce dal ko inflitto al bulgaro Kubrat Pulev, è il Campione del Mondo WBA, WBO, IBF, IBO della categoria regina; Tyson Fury è invece il detentore della corona WBC, oltre che di quelle lineare e The Ring, dopo aver mandato al tappeto Deontay Wilder poco prima del lockdown primaverile. Insomma, il confronto tra i due britannici varrebbe per il predominio totale.

Eddie Hearn, promoter di Joshua, ha fornito gli ultimi dettagli come riporta The Sun: “Penso che siamo tutti nella stessa posizione. Vogliamo andare avanti con l’organizzazione del match Fury vs Joshua e farlo rapidamente e questa è una buona notizia per i fan. Anthony Joshua vs Tyson Fury è previsto per maggio o giugno. La location sarà la prossima mossa, il nostro piano, dopo aver parlato con il promotore di Fury Bob Arum, è quello di concludere l’accordo e poi visitare i i luoghi pertinenti. Ovviamente tutti vorremmo che questo incontro si svolgesse nel Regno Unito, ma ora Londra è entrata nel massimo livello di allerta per contenere la pandemia. Abbiamo avuto degli spettatori sabato per il match Joshua vs Pulev, ma per il momento non possiamo già più ospitare nessuno dal vivo“.

La borsa economica non sarà faraonica come nei tempi migliori, la crisi economica si sta facendo sentire: “Ci sono molte incognite a questo riguardo. Entrambi i combattenti dovranno rinunciare ad una significante parte della borsa, se vogliono che questo combattimento si svolga nel Regno Unito, purtroppo. Probabilmente Joshua e Fury dovrebbero rinunciare alla metà della loro borsa con il pubblico, ma senza pubblico dovrebbero rinunciare quasi all’80%”.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Anthony Joshua Tyson Fury

ultimo aggiornamento: 29-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica: Osman Junuzovic è morto a 27 anni, stella del movimento bosniaco

Calcio a 5, Serie A: Acqua&Sapone campione d’inverno e in Final Eight, pari tra Petrarca e Mantova nel 13° turno