Volley femminile, serie A1, anticipi 12. giornata. Conegliano inarrestabile: domina anche il big match di Novara. Firenze ok

Imoco inarrestabile. Non c’è partita mai quando in campo c’è Conegliano, neppure quando dall’altra parte della rete c’è l’avversaria sulla carta meglio attrezzata. La capolista conquista la sua vittoria numero undici, non perde un colpo e, pur senza Sylla, infortunata, demolisce con un 3-0 nettissimo la Igor Gorgonzola Novara.

Non c’è quasi mai partita, a iniziare dalla prima parte di gara con la Imoco che scende in campo come una furia e prende subito il largo (14-9). Egonu martella da tutte le parti e per le padrone di casa non c’è scampo: Conegliano vola sul 19-12 e Novara non può fare altro che mantenere le distanze per il 25-18 finale. Nel secondo set un barlume di equilibrio nella prima parte con le novaresi che riescono a tenere il ritmo delle rivali fino al 9-7 poi l’Imoco cambia marcia e manda in tilt la squadra avversaria che raccoglie solo le briciole da lì in avanti per il 25-13 conclusivo.

Nel terzo set in un baleno Conegliano vola sul 9-4. Novara non perde il contatto fino al 16-12, poi ancora una volta il ritmo dell’Imoco è troppo elevato per le piemontesi che si spengono e lasciano via libera alla squadra di Santarelli che si impone 25-16 con il muro di una Fahr sempre più micidiale. Egonu micidiale con 21 punti ma bene anche Hill 813 punti) e Fahr (10 punti). Top scorer di Novara Smarzek con… 6 punti.

A Firenze, invece, bella vittoria delle padrone di casa de Il Bisonte che ha sconfitto 3-0 la Vbc E’ Più Casalmaggiore, tornando al successo dopo quasi un mese di digiuno. Una vittoria che dà slancio alle toscane nella rincorsa ad un posto nei play-off scudetto. Primo set a senso unico con Nwakalor e Van Gestel che non lasciano scampo alle lombarde (25-12). Nel secondo set si risveglia Casalmaggiore: si gioca punto a punto e la soluzione ai vantaggi premia ancora una volta Il Bisonte con il punteggio di 32-30.

Sulle ali dell’entusiasmo Firenze parte bene anche nel terzo set e riesce ad avere la meglio 25-21 conquistando tre punti pesanti nella corsa ai play-off. Bene nella squadra fiorentina Nwakalor con 21 punti, Guerra con 16 e Van Gestel con 15. Per Casalmaggiore le top scorer sono state Vasileva (14) e Montibeller (12).

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket femminile, Qualificazioni Europei 2021, Lino Lardo: “Match contro la Repubblica Ceca di importanza capitale”

Tennis, Jannik Sinner tra i migliori del circuito nella risposta al servizio: percentuali simili a Nadal e a Djokovic