Tennis, ATP Vienna 2020: Lorenzo Sonego combatte ma il titolo è di Andrey Rublev

Ci ha provato, Lorenzo Sonego. Il tennista piemontese, prossimo numero 32 al mondo, ha fatto tutto quello che gli era possibile nella finale dell’ATP Vienna 2020 contro Andrey Rublev, che prosegue nel suo momento di grande tennis. Un doppio 6-4, dovuto non ai demeriti di Sonego, che ha giocato una partita di buon livello, ma più ai meriti del russo, che continua a giocare come una vera e propria macchina: solo nove punti concessi in battuta all’azzurro nel corso di tutta la partita. Per il numero 8 al mondo è la diciannovesima vittoria nelle ultime venti partite, entrando matematicamente alle ATP Finals.

I primi game con il servizio di Rublev sono letteralmente ingiocabili, con il russo che non lascia nemmeno uno spiraglio. Al contrario, Lorenzo non è incisivo come ha mostrato durante la settimana; se la cava nel primo e nel terzo gioco, ma nel quinto capitola mandando in corridoio un dritto incrociato andando sotto di un break. Il tennista di Torino prova ad essere più aggressivo in risposta e si apre un varco nel decimo, decisivo gioco, ottenendo due palle break; ma Rublev torna ad essere una macchina e con quattro punti consecutivi si prende il primo set. Emblematico il dato dei punti vinti in risposta da Sonego: solo 4 su 25 scambi totali, tre nell’ultimo game.

Con un Rublev così, per Lorenzo l’unico modo di rimanere in partita è quello di essere una roccia al servizio in attesa di un calo di concentrazione del russo. L’azzurro rischia nuovamente nel quinto gioco, offrendo al proprio avversario una chance di break prontamente recuperata. In fondo Sonego gioca un tennis solido, per nulla sfigurando contro il più quotato avversario. Fino al nono gioco, in cui Rublev tira fuori dal cilindro tre risposte sensazionali; Sonego si salva una prima volta, ma non la seconda, offrendo al russo la chance di servire per il match. Il piemontese ci prova, alzando il livello delle sue risposte, ma Rublv è praticamente perfetto e vince il settimo torneo della sua carriera, il quinto del 2020.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: © e-motion/Bildagentur Zolles KG/Christian Hofer

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Andrey Rublev ATP Vienna 2020 Finale Lorenzo Sonego

ultimo aggiornamento: 01-11-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica ritmica, Campionati Italiani 2020: Milena Baldassarri firma la tripletta nelle Finali di Specialità

F1, Antonio Giovinazzi: “Giornata fantastica. È speciale fare questa gara proprio qua ad Imola, sono felice per il team”