Ciclismo, nascono i Mondiali virtuali! Corsa sui rulli il 9 dicembre: Bettiol e Pozzovivo per la maglia iridata!

Le gare di ciclismo virtuale ci hanno tenuto compagnia durante il lockdown primaverile e l’allenamento sui rulli è stato l’unico modo che i ciclisti hanno avuto per tenersi in forma in vista del ritorno agli appuntamenti su strada. Vista l’intensa pratica a livello globale delle sessioni casalinghe, l’Unione Ciclistica Internazionale ha deciso di organizzare a tutti gli effetti i Mondiali E-Sport di ciclismo, in parternship con la piattaforma Zwift. L’appuntamento è per mercoledì 9 dicembre, quando 22 Nazionali si fronteggeranno per le maglie iridate (sì, esisteranno fisicamente a tutti gli effetti anche per questa disciplina!).

Uomini e donne si fronteggeranno sul medesimo percorso di 50 km, che prevede gli ultimi 900 metri impegnativi, caratterizzati da una salita al 5,5% di pendenza media. Ci sarà anche l’Italia con Alberto Bettiol (vincitore del Giro delle Fiandre 2019), Domenico Pozzovivo, gli specialisti della pista Francesco Lamon e Michele Scartezzini. Tra gli altri nomi di lusso sono presenti il belga Victor Campenaerts, il colombiano Rigoberto Uran, il britannico Tom Pidcock, le olandesi Annemiek van Vleuten e Anna van der Breggen.

CLICCA QUI PER LA STARTLIST COMPLETA DEI MONDIALI DI CICLISMO VIRTUALE

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, la Movistar conferma l’arrivo di Miguel Ángel López! Il colombiano ha firmato un contratto annuale

NBA 2020-2021: DeMarcus Cousins si accasa agli Houston Rockets con un non garantito