Ciclismo, la Qhubeka Assos mette sotto contratto Lukasz Wisniowski, Sean Bennett e Karel Vacek

La Qhubeka Assos, erede del fu team NTT, ha ufficializzato oggi tre nuove firme per la stagione 2021: si tratta del polacco Lukasz Wisniowski, in uscita dalla CCC, dello statunitense Sean Bennett, che arriva dalla EF Pro Cycling e del neoprofessionista ceco Karel Vacek. Quest’ultimo, che nel 2020 ha militato tra le file del Team Colpack e che da juniores era il grande rivale di Remco Evenepoel, in un primo momento sembrava che dovesse passare con la Gazprom insieme al fratello Mathias. Tuttavia, negli ultimi giorni le cose sono cambiate e si è accasato alla Qhubeka.

Il direttore sportivo del sodalizio, Lars Michaelsen, ha così commentato le tre prese: “Lukasz è un corridore con tanta esperienza che ha militato nella Quick-Step, nella Sky e, più recentemente, nella CCC. La sua presenza nella nostra squadra potrà rivelarsi molto utile, soprattutto nelle classiche del nord. Ha già dimostrato in passato, peraltro, di poter ottenere grandi risultati in questo tipo di gare. Bennett è un corridore veloce, ma anche forte in salita. Di lui pensiamo che possa diventare un ottimo interprete delle gare in linea vallonate. Karel è un giovane interessantissimo che va forte in salita e a cronometro, ma a questo livello è tutto da vedere. Nei prossimi mesi cercheremo di capire qual è il suo vero potenziale“.

luca.saugo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Karel Vacek Lukasz Wisniowski Sean Bennett

ultimo aggiornamento: 27-11-2020


Lascia un commento

Pallamano femminile: doppio successo della Norvegia sulla Danimarca in amichevole

Combinata nordica, Coppa del Mondo Ruka 2020: trionfa Jarl Magnus Riiber. Samuel Costa migliore degli azzurri 16°