Vuelta a España 2020: Michael Woods beffa Valverde a Villanueva de Valdegovia

Il canadese Michael Woods ha conquistato la settima tappa della Vuelta a España 2020, la Vitoria-Gasteiz – Villanueva de Valdegovia. Il portacolori della EF Pro Cycling ha vinto precedendo il basco Omar Fraile (Astana) e l’Highlander murciano Alejandro Valverde (Movistar). Il migliore degli italiani è stato Davide Formolo (UAE Team Emirates) che è giunto decimo alla meta. Richard Carapaz (Ineos) resta leader della classifica generale.

https://www.oasport.it/2020/10/live-vuelta-a-espana-2020-la-tappa-di-oggi-in-diretta-larrivo-in-salita-sullalto-de-moncalvillo-e-letale/

La gara ha visto andare in fuga ben trentaquattro corridori. Tra essi vi erano anche uomini molto vicini alla maglia roja Richard Carapaz, in classifica generale, come lo stesso Alejandro Valverde e George Bennett. Questo ha costretto la Ineos a lavorare tutto il giorno e domani potrebbero risentirne. Sull’ultimo passaggio sul Puerto de Orduña, l’erta che caratterizzava la frazione odierna, si è sganciato un drappello di cinque comprendente El Embatido, Woods, Fraile e i francesi Guillaume Martin (Cofidis) e Nans Peter (Ag2r).

Negli ultimi dieci chilometri tra i cinque di testa sono cominciati gli scatti, ma l’affondo giusto l’ha portato Woods sotto lo striscione dei mille metri alla meta. Fraile ha provato a seguirlo, ma non è mai riuscito a ricucire il gap che si era creato tra lui e il canadese. Valverde, invece, ha temporeggiato troppo e negli ultimi trecento metri si è levato di ruota i francesi, ma ha raggiunto Fraile quando ormai era prossimo a tagliare il traguardo e Woods aveva già alzato le braccia al cielo.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2020, Michael Woods: “Non mi aspettavo di andare in fuga. Non tiravo per proteggere Carthy”

VIDEO Vuelta a España 2020, highlights tappa di oggi: Woods vince in fuga, i big si controllano