Vuelta a España 2020, Chris Froome: “Mi sento meglio rispetto alle gare precedenti, proverò a vincere una tappa”


La Vuelta a España 2020 di Chris Froome non è iniziata come il corridore sperava. Il Kenyano Bianco ha già perso circa venti minuti dalla maglia roja Primoz Roglic e si è dimostrato incapace di aiutare il suo capitano Richard Carapaz in salita. L’ultima recita con la maglia del sodalizio che ha reso grande per dieci anni, al momento, sembra destinata a essere terribilmente incolore, per Froome, anche nei prossimi giorni.

Il vincitore di quattro Tour de France, però, è fiducioso di poter crescere di condizione
. Froome, prima della partenza della frazione odierna, ha parlato dell’argomento, queste le sue parole riportate da cyclismactu.net: “Mi sento abbastanza bene, meglio comunque rispetto alle gare precedenti della stagione. È vero che ho perso molto tempo nella prima tappa e non ho mostrato d’avere il colpo di pedale dei giorni migliori, ma ora che sono fuori classifica potrò mettermi alla prova meglio nel resto della Vuelta. Ho una condizione fisica che migliora con il passare dei giorni. Poi so benissimo che è un processo lungo e che sicuramente ci vorrà molto tempo per tornare al top. Probabilmente non vedrete il miglior Froome in questa Vuelta, ma proverò a vincere una tappa nei prossimi giorni“.

Loading...
Loading...

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top