Volley, SuperLega: settima giornata. Perugia in testa, Civitanova liquida Milano. Monza batte Trento: è crisi



Oggi pomeriggio si sono disputate cinque partite valide per la settima giornata della SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. La capolista Perugia ha liquidato Ravenna con un rapido 3-0 (incontro equilibrato soltanto nel terzo set, chiuso ai vantaggi) e ha così infilato la settima vittoria consecutiva, confermandosi al comando della classifica generale a punteggio pieno. I Block Devils sono stati presi per mano dalla strepitosa stella Wilfredo Leon (23 punti, 3 muri, 2 aces), affiancato dallo schiacciatore Oleg Plotnytskyi (13) e dall’opposto Thijs Ter Horst (9, sostituisce ancora Aleksandar Atanasijevic), mentre ai romagnoli non sono bastati i 14 sigili a testa di Francesco Recine e Giulio Pinali (4 aces).

Perugia conserva così una lunghezza di vantaggio su Civitanova, oggi capace di sconfiggere Milano per 3-0 nel big match tra seconda e terza della classe. Gli ultimi Campioni d’Italia sono stati più cinici nei momenti caldi, dove i meneghini non sono riusciti a controbattere alla classe di Osmany Juantorena (15 punti), Yoandy Leal (13) e Kamil Rychlicki (12). Milano, ora terza a sette punti di distacco dalla capolista, non ha potuto beneficiare dei migliori Yuki Ishikawa (8 punti) e Jean Patry (7), doppia cifra per il martello Stephen Maar (11).

Loading...
Loading...

Strepitoso colpaccio di Monza che batte Trento al tie-break! I brianzoli trionfano in casa rimontando da 1-2 e infliggono ai dolomitici la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. La formazione di Angelo Lorenzetti, partita con ambizioni di scudetto, si trova soltanto all’ottavo posto appaiata proprio agli avversari di giornata, distante addirittura 14 punti dalla capolista (ma deve recuperare una partita). Le prestazioni di lusso dell’opposto Adis Lagumdzija (23 punti), dei martelli Donovan Dzavoronok (17 punti, 5 muri) e Marco Sedlacek (10), del centrale Max Holt (11), senza dimenticarsi dei 9 punti dello schiacciatore Filippo Lanza (3 aces), hanno annichilito la frastornata Trento, a cui non è bastato il surreale bomber Nimir Abdel-Aziz (32 punti, 6 aces).

Modena espugna il campo di Padova per 3-1, infila il secondo successo consecutivo e sale al quarto posto, a -2 da Milano (ma con una partita in meno). I Canarini sono partiti a razzo, si sono distratti nella terza frazione, ma poi hanno chiuso i conti. A propiziare il successo è stato il redivivo opposto Luca Vettori, autore di 22 punti (2 aces), ben spalleggiato dal martello Nemanja Petric (16, 4 aces) nella sfida contro Toncek Stern (16) e Mattia Bottolo (15). Verona ha sconfitto Cisterna al tie-break, spinta da Thomas Jaeschke (21 punti), Matey Kaziyski (17) e Stephen Boyer (14). I laziali restano all’ultimo posto nonostante le buone prove di Luigi Randazzo (23 punti) e Arthur Szwarc (19). Di seguito tutti i risultati dettagliati della settima giornata della SuperLega 2020-2021 e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley maschile.

RISULTATI SETTIMA GIORNATA SUPERLEGA VOLLEY:

Cucine Lube Civitanova vs Allianz Milano 3-0 (25-20; 26-24; 25-22)

Sir Safety Conad Perugia vs Consar Ravenna 3-0 (25-18; 25-20; 26-24)

Kioene Padova vs Leo Shoes Modena 1-3 (17-25; 23-25; 25-21; 18-25)

NBV Verona vs Top Volley Cisterna 3-2 (25-19; 26-28; 25-23; 24-26; 15-11)

Vero Volley Monza vs Itas Trentino 3-2 (25-21; 21-25; 19-25; 25-16; 15-13)

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (19-25; 20-25; 25-23; 19-25), giocata ieri

CLASSIFICA SUPERLEGA VOLLEY:

Perugia 21 punti, Civitanova 20, Milano 14, Modena 12*, Vibo Valentia 10, Verona 9, Piacenza 9, Monza 7, Trento 7*, Ravenna 6, Padova 4, Cisterna 4. *= 1 partita in meno.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM-LPS/Loris Cerquiglini

Loading...

Lascia un commento

scroll to top