Seguici su

Senza categoria

Tennis, ATP Vienna 2020: Lorenzo Sonego vola in Finale! Annichilito in due set Daniel Evans e sfida contro Rublev

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego continua il suo sogno a Vienna (Austria). Dopo aver eliminato il n.1 del mondo Novak Djokovic, il piemontese ha sconfitto nettamente in due set per 6-3 6-4 il britannico Daniel Evans (n.33 ATP) e ha quindi conquistato la prima Finale di un ATP 500 in carriera sul cemento. Un successo senza se e senza ma, con Sonego che soprattutto con il dritto ha fatto la differenza e non ha dato scampo al suo avversario. Con questo risultato l’azzurro sale al n.32 del ranking (virtuale) e domani affronterà il tennista più in forma dell’intero circuito, ovvero il russo Andrey Rublev che quest’oggi ha sconfitto il sudafricano Kevin Anderson, beneficiando del ritiro di quest’ultimo nel corso del secondo parziale con il nativo di Mosca comunque avanti nello score 6-4 4-1.

Nel primo set l’avvio è subito convincente per Lorenzo: grande continuità al servizio e solido in risposta. Il povero Evans viene letteralmente investito dai colpi potenti dell’italiano che conquista il break nel secondo gioco e vola sul 4-1. Tenendo una velocità di crociera da attore consumato di questi palcoscenici, Sonego archivia la pratica sul 6-3, forte di 2 ace, dell’82% dei punti vinti con la prima di servizio e dell’86% con la seconda.

Nel secondo set l’azzurro forza subito il ritmo e con il suo dritto inside-in si fa largo. Arriva il break in apertura e c’è la chance di involarsi. Evans chiama il Medical Time Out per un problema alla spalla destra. Un modo anche per togliere ritmo al nostro portacolori, che infatti subisce il controbreak. Non si lascia scomporre però il tennista piemontese e spingendo a più non posso coi colpi a rimbalzo fa breccia nella difesa del britannico. Il classe 1995, infatti, strappa ancora il servizio al rivale nel gioco successivo, tenendo botta mentalmente al tentativo di rimonta del britannico. Sonego, infatti, è bravissimo ad annullare con un dritto incrociato stupendo la palla break dell’ottavo game, archiviando poi la pratica sul 6-4 e chiudendo a zero il proprio turno in battuta. Lorenzo conclude con 3 ace, un solo doppio fallo, l’80% dei quindici ottenuti con la prima di servizio e il 75% con la seconda.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: © e-motion/Bildagentur Zolles KG/Leo Hagen

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *