Rally Italia Sardegna 2020: Daniel Sordo guida la classifica al termine del secondo giorno

Lo spagnolo Daniel Sordo guida la classifica al termine della seconda giornata del Rally Italia Sardegna 2020. L’alfiere di casa Hyundai completa le prove del sabato con un margine di 27 secondi sul francese Sébastien Ogier.

Il transalpino di casa Toyota ha chiuso nel migliore dei modi la giornata odierna imponendosi nella dodicesima frazione. I sei volte campione del mondo ha beffato nell’ultima prova Thierry Neuville (Hyundai) che, in alcune tappe, era riuscito a primeggiare su Ogier nella lotta per il secondo gradino del podio. Con quattro prove restanti si accende la battaglia tra i due, mentre sembra in cassaforte la terza affermazione in carriera per Sordo che domani dovrà gestire il proprio gap sulla concorrenza.

Il finnico Teemu Suninen (Ford) insegue ad 8 secondi e mezzo il britannico Elfyn Evans (Toyota) e tenterà domani di conquistare il quarto posto in classifica. Al termine del sabato del Rally di Sardegna evidenziamo il ritiro del finlandese Kalle Rovanpera. Il giovane alfiere di casa Toyota ha perso il controllo dell’auto nella mattinata ed finito contro un albero. La giovane promessa del WRC non sarà al via nelle frazioni di domani.

RALLY ITALIA SARDEGNA 2020 DOPO IL SECONDO GIORNO

1 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC 2.14’35”5
2 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +27″4
3 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +28″9
4 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +58″4
5 Suninen/Lehtinen Ford Fiesta WRC +1’06″9
6 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +2’25″3
7 Loubet/Landais Hyundai i20 Coupé WRC +3’37″0
8 Huttunen/Lukka Hyundai i20 N.G. R5 +6’58″7
9 Kajetanowicz/Szczepaniak Skoda Fabia R5 Evo +7’09″2
10 Tidemand/Barth Skoda Fabia R5 Evo +7’48″1

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SUL RALLY

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FOTOCATTAGNI

 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, Mauro Vegni: “La bolla funziona, bene i controlli rapidi. Lavoriamo per arrivare a Milano”

F1, GP Eifel 2020: Charles Leclerc può puntare al podio? Il ferrarista parte 4° e ci proverà