Nuoto, ISL 2020: quarta tappa (seconda giornata). Dominio dei Cali Condors a Budapest



Quarta giornata della International Swimming League 2020 che va in archivio a Budapest (Ungheria). Nella piscina da 25 metri della Duna Arena si è consumata la sfida tra Cali Condors, DC Trident, NY Breakers e Iron, con la compagine di base a San Francisco ad essersi imposta con un punteggio piuttosto netto di 610.5, a precedere i citati Iron 244.0, NY Breakers 210.0 e DC Trident 131.0.

Condors a segno il taiwanese Eddie Wang (1’51″32) nei 200 farfalla uomini, concedendo il bis nella medesima specialità al femminile grazie all’americana Hali Flickinger (2’04″34), con la lady di ferro Katinka Hosszu terza in 2’06″31. Formazione statunitense a segno anche nei 100 dorso donne con Olivia Smoliga (56″23) e nei 100 misti femminili e maschili dove Caeleb Dressel ha fatto la voce grossa in 51″27, con il nostro Marco Orsi (Iron) terzo in 51″87. Dressel che si è dovuto accontentare del secondo posto nei 100 stile libero (46″42), vinti dal connazionale Zach Apple dei DC Trident (45″94) che conferma la sua grande forma in questa piscina, e nei 50 farfalla (22″64) in cui si è imposto il brasiliano Nicholas Santos (Iron) in 22″30. Un dominio della compagine di San Francisco portato avanti anche nei 200 stile libero femminili (doppietta Allison Schimitt-Hali Flickinger) e maschili (successo di Townley Haas in 1’42″57) e con l’immancabile Lilly King, unica ad abbattere il muro dell’1’04” (1’03″61) nei 100 rana femminili.

Loading...
Loading...

La chiosa delle Skin Race ha sorriso a Smoliga che ha fatto valere le qualità nella prova a eliminazione a dorso, davanti alla compagna di squadra Beata Nelson. Sul versante maschile è stata la rana lo stile prescelto per questa particolare specialità con il turco primatista europeo Emre Sakci a prevalere davanti a Dressel, che si è cimentato anche in questa specialità insolita per lui.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOTO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top