Moto2, GP Teruel 2020: volata finale per il titolo. Sam Lowes fa paura, gli italiani devono reagire


Cresce l’attesa e aumenta a dismisura la tensione in Moto2 in vista del Gran Premio di Teruel 2020, dodicesimo e quartultimo round di una stagione al cardiopalma per tutti gli appassionati italiani di motociclismo. A sole quattro gare dal termine del campionato ci sono infatti ben tre azzurri pienamente in corsa per il titolo iridato, che dovranno però vedersela fino in fondo con un avversario davvero temibile come il britannico Sam Lowes. Il 30enne nativo di Lincoln, dopo un’astinenza di oltre quattro anni, ha collezionato due vittorie consecutive pesantissime che lo hanno proiettato prepotentemente nella lotta per il campionato forse nel ruolo di favorito.

L’alfiere del Team EG 0,0 Marc VDS sta attraversando un periodo di forma strepitoso e domenica andrà a caccia del quinto piazzamento sul podio di seguito (oltre alla terza vittoria consecutiva) per provare a balzare clamorosamente in testa al Mondiale. Al momento c’è Enea Bastianini al comando della generale con 2 punti di vantaggio su Lowes, 5 su Luca Marini e 25 su Marco Bezzecchi. Troppo distante ormai lo spagnolo Jorge Martin (3° ad Aragon 1), quinto a 60 punti dalla vetta anche per aver saltato il doppio round di Misano causa positività al Coronavirus. Si preannuncia dunque una volata finale incerta ed entusiasmante, con quattro protagonisti racchiusi nello spazio di una gara (25 punti) che si daranno battaglia a partire da domani nelle prove libere al MotorLand di Alcañiz.

Loading...
Loading...

Nel corso dell’ultimo weekend Bezzecchi è stato complessivamente il più forte di tutti specialmente sul passo, gettando alle ortiche la vittoria del GP d’Aragon a due giri dalla bandiera a scacchi con una caduta che ha spianato di fatto la strada a Lowes verso il trionfo. Bastianini e Marini sembrano leggermente meno competitivi rispetto agli altri due competitor, perciò dovranno provare ad alzare l’asticella ad Aragon 2 per tenere il passo dei primissimi sia in qualifica che in gara. Oltre ai primi cinque in classifica generale, fanno parte dell’elenco dei possibili favoriti per la vittoria anche le Speed Up dello spagnolo Jorge Navarro e del romano Fabio Di Giannantonio, entrambi caduti domenica scorsa mentre si trovavano in lizza almeno per un posto sul podio.

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top