LIVE Superbike, GP Estoril 2020 in DIRETTA: Jonathan Rea conquista il sesto titolo consecutivo! Razgatlioglu vince gara-1, out Redding

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

15.42 La nostra diretta volge al termine, grazie per averci seguito e appuntamento alla prossima su OA Sport!

15.40 Festeggiamenti in corso per Jonathan Rea, che si aggiudica il sesto titolo iridato consecutivo con due manche di anticipo.

15.38 Seconda vittoria stagionale per Razgatlioglu, la quarta in carriera nel Mondiale Superbike. Da segnalare anche l’ottavo podio dell’anno per Davies ed il secondo per Gerloff.

Di seguito l’ordine d’arrivo di questa gara-1 all’Estoril:

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 LEAD LEAD 1’37.258 288
2 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 3.039 +3.039 1’37.226 282
3 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 4.220 +1.181 1’37.479 277
4 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 9.645 +5.425 1’37.268 269
5 91 HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R 15.732 +6.087 1’37.667 273
6 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 15.926 +0.194 1’37.851 275
7 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 16.205 +0.279 1’37.881 262
8 12 FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR 17.842 +1.637 1’37.666 264
9 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 18.035 +0.193 1’37.788 269
10 66 SYKES Tom BMW S1000 RR 18.404 +0.369 1’38.075 268
11 94 FOLGER Jonas Yamaha YZF R1 20.834 +2.430 1’38.105 271
12 50 LAVERTY Eugene BMW S1000 RR 30.026 +9.192 1’38.652 268
13 36 MERCADO Leandro Ducati Panigale V4 R 31.886 +1.860 1’38.568 280
14 13 TAKAHASHI Takumi Honda CBR1000RR-R 47.164 +15.278 1’39.157 278
15 51 GRANADO Eric Honda CBR1000RR-R 48.801 +1.637 1’39.102 271
16 32 MORAIS Sheridan Kawasaki ZX-10RR 56.970 +8.169 1’39.593 255
17 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R > 1′ +35.707 1’37.642 274

VINCE RAZGATLIOGLU!! Bellissima vittoria per il turco in gara-1, precedendo sul podio Davies e Gerloff. 4° Rea, Campione del Mondo Superbike anche nel 2020!!

Ultimo giro!! Lowes scavalca la Honda di Haslam ed è 5°, ma si deve guardare le spalle nell’ultimo giro dallo stesso Haslam e dall’azzurro Rinaldi.

-2 Out anche Bautista!! Lo spagnolo cade mentre si trovava in quinta piazza e mette a segno l’ennesimo zero della sua stagione.

-3 Situazione abbastanza cristallizzata per le prime quattro posizioni con Razgatlioglu davanti a Davies, Gerloff e Rea.

-4 Grandissimo ritmo per Razgatlioglu, estremamente costante. Bellissima progressione anche per Davies, che ha però perso troppo terreno nelle prime fasi per poter ambire alla vittoria.

-5 Buona gara per le Honda, con il 5° posto di Alvaro Bautista ed il 6° di Leon Haslam. I due si trovano in testa ad un gruppone molto folto che si chiude con il 12° posto di Folger.

-5 Quest’oggi Rea chiude i conti a livello aritmetico e si appresta a festeggiare il sesto titolo iridato della carriera. Domani il nord irlandese andrà a caccia (specialmente in gara-2) invece del 100° successo in Superbike.

-6 Tempi abbastanza simili là davanti per i primi quattro: Razgatlioglu sembra ormai lanciatissimo verso il secondo successo stagionale.

-7 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 LEAD LEAD LEAD LEAD LEAD 1’37.574 1’37.258 280 282
2 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 4.542 +4.542 +4.459 +4.603 +4.534 1’37.548 1’37.226 276 279
3 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 5.498 +0.956 +1.168 +1.024 +1.135 1’37.479 1’37.479 262 277
4 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 5.991 +0.493 +0.463 +0.630 +0.702 1’38.126 1’37.268 261 269
5 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R 13.105 +7.114 +7.011 +7.133 +7.095 1’38.076 1’37.642 271 271
6 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 13.735 +0.630 +0.667 +0.535 +0.495 1’37.973 1’37.973 264 272
7 91 HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R 14.139 +0.404 +0.375 +0.261 +0.215 1’37.761 1’37.761 260 269
8 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 14.471 +0.332 +0.453 +0.481 +0.632 1’38.205 1’37.945 259 260
9 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 15.238 +0.767 +0.739 +0.749 +0.537 1’38.363 1’37.911 265 269
10 12 FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR 15.356 +0.118 +0.265 +0.331 +0.481 1’38.276 1’37.666 246 264
11 66 SYKES Tom BMW S1000 RR 15.865 +0.509 +0.394 +0.443 +0.567 1’38.522 1’38.075 264 265
12 94 FOLGER Jonas Yamaha YZF R1 16.829 +0.964 +0.947 +0.871 +0.810 1’38.431 1’38.105 270 270
13 50 LAVERTY Eugene BMW S1000 RR 22.569 +5.740 +5.802 +6.171 1’38.998 1’38.652 264 265
14 36 MERCADO Leandro Ducati Panigale V4 R 25.548 +2.979 +2.983 +2.818 1’39.090 1’38.568 266 280
15 13 TAKAHASHI Takumi Honda CBR1000RR-R 36.871 +11.323 +11.401 +11.701 1’39.919 1’39.404 268 278

-8 Super staccata di Gerloff!! Rea non riesce ad incrociare e si accoda alla Yamaha in quarta piazza. Davies approfitta della bagarre e allunga mettendo in ghiaccio il secondo posto.

-9 Risposta immediata di Rea, che passa nuovamente in terza piazza scavalcando Gerloff in curva 1! Bella bagarre tra la Kawasaki del nord irlandese e la Yamaha dell’americano.

-9 Rea in difficoltà in alcune staccate, Gerloff ne approfitta e si riporta in zona podio in terza posizione!

-10 Davies non perde tempo ed infila anche Rea sempre in curva 1 in fondo al dritto! Razgatlioglu nel frattempo ha allungato e vanta 4″ di margine sul gruppo inseguitore.

-11 Davies svernicia la Yamaha di Gerloff sul dritto e sembra intenzionato ad attaccare anche la seconda piazza di Rea.

-11 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 LEAD LEAD LEAD LEAD 1’37.525 1’37.258 278 282
2 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 3.820 +3.820 +3.940 +4.028 1’37.858 1’37.268 267 269
3 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 4.182 +0.362 +0.264 +0.215 1’37.508 1’37.226 266 271
4 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 4.208 +0.026 +0.240 +0.209 1’37.915 1’37.563 269 275
5 91 HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R 10.343 +6.135 +6.296 +6.600 1’38.830 1’37.907 265 268
6 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 10.412 +0.069 +0.142 +0.216 1’38.860 1’38.039 254 271
7 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R 10.405 +0.190 +0.197 1’38.702 1’37.642 253 264
8 12 FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR 11.110 +0.705 +0.296 +0.172 1’38.272 1’37.666 259 264
9 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 11.312 +0.202 +0.264 +0.301 1’38.225 1’37.945 247 257
10 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 12.076 +0.764 +0.693 +0.410 1’38.678 1’38.119 269 269
11 66 SYKES Tom BMW S1000 RR 12.217 +0.141 +0.197 +0.396 1’38.679 1’38.075 251 265
12 64 CARICASULO Federico Yamaha YZF R1 12.688 +0.471 +0.482 +0.445 1’38.598 1’37.985 256 259
13 94 FOLGER Jonas Yamaha YZF R1 12.983 +0.295 +0.380 1’38.309 1’38.105 257 262
14 50 LAVERTY Eugene BMW S1000 RR 16.909 +3.926 +3.828 1’38.984 1’38.652 264 265
15 36 MERCADO Leandro Ducati Panigale V4 R 20.012 +3.103 +3.174 1’38.975 1’38.790 265 269

-12 Rea affonda l’attacco su Gerloff e vola in seconda posizione!! Che rimonta per il nord irlandese, partito dalla quinta fila in 15ma piazza!

-13 Fuori Van der Mark!! L’olandese scivola in curva 7 e getta alle ortiche un possibile podio! Chaz Davies passa dunque in quarta piazza ed è vicino al terzo posto nel campionato piloti.

-14 Piccolo errore di Gerloff in curva 1. Si ricompatta un quartetto in lotta per il secondo posto, mentre Razgatlioglu prova la fuga.

-14 Da segnalare l’ottima progressione in questo frangente di Van der Mark, che si è riportato in quarta piazza ed è già nella scia della Kawasaki di Rea.

-15 Ritiro per Redding. Jonathan Rea è ufficialmente Campione del Mondo Superbike per il sesto anno consecutivo!

-16 PROBLEMA PER REDDING!! Il britannico si ferma a bordo pista e questo vuol dire che Jonathan Rea è campione del mondo!

-16 Razgatlioglu detta il passo in testa alla gara con un buon margine di quasi 2″ su Gerloff e poco meno di 3″ su Rea, il quale è ormai a ridosso del secondo posto.

-17 CLASSIFICA AGGIORNATA:

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 LEAD LEAD LEAD LEAD LEAD 1’37.430 1’37.258 280 280
2 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 1.502 +1.502 +1.722 +1.856 +1.988 1’37.563 1’37.563 271 275
3 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 2.704 +1.202 +1.173 +1.059 +0.882 1’37.500 1’37.500 255 258
4 60 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 3.214 +0.510 +0.528 +0.537 +0.616 1’37.658 1’37.658 258 258
5 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 3.443 +0.229 +0.463 +0.547 1’37.569 1’37.569 256 262
6 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 3.178 +0.221 +0.535 1’37.945 1’37.945 253 253
7 91 HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R 4.308 +1.130 +1.015 +0.649 +0.328 1’38.881 1’38.016 262 262
8 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 4.355 +0.047 +0.232 +0.425 +0.404 1’38.260 1’38.208 256 256
9 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 4.953 +0.598 +0.450 +0.391 +0.353 1’38.243 1’38.120 254 259
10 12 FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR 4.778 +0.224 +0.252 +0.406 1’37.974 1’37.666 262 264
11 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R 5.432 +0.654 +0.188 +0.189 +0.434 1’37.972 1’37.972 258 264
12 45 REDDING Scott Ducati Panigale V4 R 6.330 +0.898 +0.474 +0.100 1’38.418 1’37.916 259 259
13 66 SYKES Tom BMW S1000 RR 5.922 +0.021 +0.372 1’38.408 1’38.253 258 262
14 94 FOLGER Jonas Yamaha YZF R1 6.802 +0.880 +0.710 +0.628 +0.459 1’38.444 1’38.105 254 262
15 64 CARICASULO Federico Yamaha YZF R1 7.100 +0.298 +0.344 +0.316 +0.289 1’38.728 1’37.985 253 253

-18 Redding si trova 13° in fondo al gruppone guidato da Rea, mentre le due Yamaha di Razgatlioglu e Gerloff hanno fatto la differenza nei primi giri scavando un bel gap.

-19 SCATENATO REA!!! È terzo!!! Sorpasso al cavatappi su Rinaldi e zona podio raggiunta in meno di tre giri!

-19 Rea sfrutta la scia sul dritto e passa la Honda di Haslam sempre alla staccata della 1, portandosi in quarta piazza dopo poco più di due giri. Si è un po’ interrotta invece la rimonta di Redding, che si trova adesso in 14ma posizione.

-20 Gerloff si sbarazza di Rinaldi e si lancia all’inseguimento di Razgatlioglu. Che staccata di Rea in curva 1!!! Il nord irlandese è addirittura 5° nel corso del secondo giro!!!

1° giro/21 Buono scatto anche per Redding, risalito in 15ma piazza dalla 22ma casella in griglia.

15.02 PARTITI!!! Razgatlioglu tiene la prima posizione davanti a Rinaldi e Gerloff. Super partenza per Rea, che è già 8°!!

15.01 Tra pochissimo la partenza di gara-1, si decide il Mondiale Superbike 2020!!

15.00 Da registrare il forfait di Barrier causa infortunio, perciò Redding guadagna un posto in griglia e scatterà 22°. Comincia nel frattempo il warm-up lap all’Estoril.

14.58 Per Redding l’unica maniera per restare in lotta per il titolo è quella di vincere gara-1 sperando nel frattempo che Rea non riesca a tagliare il traguardo nelle prime 13 posizioni. Si profila un’impresa dunque sostanzialmente impossibile da parte del rookie britannico della Ducati, che proverà comunque a chiudere la sua rincorsa iridata nel migliore dei modi.

14.55 Favoriti per il successo in questa gara-1 Razgatlioglu, Gerloff, Davies e Van der Mark. Fari puntati poi sulle possibili rimonte di Jonas Folger (11°), Loris Baz (12°), Jonathan Rea (15) e Scott Redding (23°). Quest’ultimo rischierà inevitabilmente il tutto per tutto avendo un solo risultato a disposizione: la vittoria.

14.53 Oltre al duello a distanza per la leadership iridata, va seguita con attenzione la lotta per il terzo posto nella generale tra il gallese Chaz Davies (4° in griglia) e l’olandese Michael Van der Mark (6°), divisi da 19 punti in favore dell’alfiere della Ducati.

14.50 Ricordiamo che il nord irlandese della Kawasaki si presenta all’ultima tappa del campionato con 59 punti di vantaggio nei confronti del suo unico inseguitore Scott Redding quando mancano ancora tre gare che assegnano un totale di 62 punti. Di fatto a Rea mancano solo 3 miseri punticini (è sufficiente un 13° posto in gara-1) per garantirsi l’aritmetica certezza del Mondiale a prescindere dai risultati di Redding (a sua volta costretto comunque a vincere tutte le manche rimanenti).

14.46 Da segnalare chiaramente il 15° posto di Jonathan Rea ed il 23° di Scott Redding in griglia. I duellanti per il titolo sono caduti in qualifica compromettendo di fatto le speranze di partire là davanti in questa prima manche.

14.43 Partiamo però dai sorprendenti risultati della Superpole, in cui Toprak Razgatlioglu ha firmato il miglior tempo:

1 54 T. RAZGATLIOGLU TUR PATA YAMAHA WorldSBK Official Team Yamaha YZF R1 1’36.154 10 156,574 286,1
2 91 L. HASLAM GBR Team HRC Honda CBR1000RR-R 1’36.856 0.702 0.702 12 155,439 270,0
3 31 G. GERLOFF USA GRT Yamaha WorldSBK Junior Team Yamaha YZF R1 IND 1’36.865 0.711 0.009 9 155,425 270,7
4 7 C. DAVIES GBR ARUBA.IT Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 1’36.891 0.737 0.026 11 155,383 277,5
5 21 M. RINALDI ITA Team GOELEVEN Ducati Panigale V4 R IND 1’36.911 0.757 0.020 11 155,351 264,2
6 60 M. VAN DER MARK NED PATA YAMAHA WorldSBK Official Team Yamaha YZF R1 1’36.947 0.793 0.036 10 155,293 271,3
7 22 A. LOWES GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1’37.028 0.874 0.081 11 155,163 274,0
8 19 A. BAUTISTA ESP Team HRC Honda CBR1000RR-R 1’37.042 0.888 0.014 11 155,141 270,7
9 12 X. FORES ESP Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 1’37.129 0.975 0.087 10 155,002 267,4
10 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1’37.159 1.005 0.030 10 154,954 270,7
11 94 J. FOLGER GER Bonovo Action by MGM Racing Yamaha YZF R1 IND 1’37.175 1.021 0.016 11 154,929 271,3
12 76 L. BAZ FRA Ten Kate Racing Yamaha Yamaha YZF R1 IND 1’37.307 1.153 0.132 10 154,719 276,1
13 64 F. CARICASULO ITA GRT Yamaha WorldSBK Junior Team Yamaha YZF R1 IND 1’37.481 1.327 0.174 12 154,442 265,4
14 50 E. LAVERTY IRL BMW Motorrad WorldSBK Team BMW S1000 RR 1’37.984 1.830 0.503 12 153,650 271,3
15 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 1’38.192 2.038 0.208 1 153,324 262,9
16 36 L. MERCADO ARG Motocorsa Racing Ducati Panigale V4 R IND 1’38.367 2.213 0.175 12 153,051 270,7
17 71 M. FERRARI ITA Barni Racing Team Ducati Panigale V4 R IND 1’38.375 2.221 0.008 4 153,039 258,0
18 32 S. MORAIS POR ORELAC Racing VERDNATURA Kawasaki ZX-10RR IND 1’38.379 2.225 0.004 9 153,033 255,6
19 13 T. TAKAHASHI JPN MIE Racing HONDA Team Honda CBR1000RR-R IND 1’38.581 2.427 0.202 13 152,719 276,8
20 51 E. GRANADO BRA MIE Racing HONDA Team Honda CBR1000RR-R IND 1’39.309 3.155 0.728 13 151,600 259,2
21 20 S. BARRIER FRA Brixx Performance Ducati Panigale V4 R IND 1’39.346 3.192 0.037 1 151,543 251,5
22 84 L. CRESSON BEL OUTDO Kawasaki TPR Kawasaki ZX-10RR IND 1’40.967 4.813 1.621 12 149,110 271,3
————————————————– Not Qualified ————————————————–
NQ 45 S. REDDING GBR ARUBA.IT Racing – Ducati Ducati Panigale V4 R 0 270,7

14.39 Dopo 8 qualifiche e 21 manche disputate (spalmate su sette mesi e mezzo) è ormai arrivato il momento decisivo per l’assegnazione del titolo iridato, con Jonathan Rea pronto a festeggiare il suo sesto Mondiale in carriera.

14.35 Buon pomeriggio e ben ritrovati per la diretta di gara-1 del Gran Premio di Estoril 2020, ottavo e ultimo round stagionale del Mondiale Superbike.

LA CRONACA DELLA SUPERPOLE GP ESTORIL 2020 SBK

Grazie per aver seguito con noi questa strana e pazza Superpole. Problemi dunque per Rea e Redding, che proveranno a scendere in pista in gara-1.

Questo l’ordine di partenza di gara-1:
1- Razgatlıoğlu
2- Haslam
3- Davies
4- Rinaldi
5- Van der Mark
6- Lowes
7- Gerloff
8- Fores
9- Sykes
10- Folger
11- Baz
12- Caricasulo
13- Bautista
14- Laverty
15- Rea
16- Mercado
17- Ferrari
18- Morais
19- Takahashi
20- Granado
21- Barrier
22- Cresson
NQ Redding

12.34 Finisce qui! Toprak Razgatlıoğlu sulla Yamaha R1 conquista la Superpole, davanti ad Haslam e Davies. Quarto un ottimo Rinaldi, Rea partirà dalla quindicesima piazza, non qualificato Redding.

12.32 Ultimo minuto!

12.31 Si migliora anche Rinaldi, quarto, davanti a van der Mark.

12.30 RAZGATLIOGLU! 1’36”154 per il turco, che vola in testa con oltre sette decimi di vantaggio.

12.29 Cambio al vertice! Haslam ferma il cronometro dopo 1’36”856, balzo anche per Fores, quarto.

12.27 Buona prova per Sykes, ora in terza posizione.

12.26 Pian piano stanno tornando tutti in pista, con le gomme migliori per la qualifica.

12.25 Ricordiamo che davanti a tutti c’è ancora Davies, davanti a Gerloff e un sorprendente Folger.

12.24 Arriva l’ufficialità della fine della qualifica per Jonathan Rea, che dunque dovrà rimontare in gara-1, Redding cerca invece di tornare in pista.

12.21 Tanti rientri ai box a dieci minuti dal termine.

12.20 Altra caduta, questa volta per Loris Baz.

12.18 Davies inizia a carburare! Suo il nuovo miglior tempo, 1’37”040!

12.16 Garrett Gerloff! Guizzo dell’americano, ora in testa davanti a Folger

12.15 Riparte la gara con Lowes che fa segnare il nuovo miglior tempo. 1’37’417.

12.11 La sessione è ancora ferma. Rea è tornato ai box, mentre Redding ha bisogno del motorhome.

12.08 Al momento il miglior tempo è proprio di Rea, che ha scalzato Laverty, mentre Ferrari a sorpresa è al terzo posto.

12.07 CADE ANCHE REA! Inizio molto veloce per i due britannici. Bandiera rossa in pista!

12.06 CADUTA PER SCOTT REDDING!

12.05 Il primo tempo è quello di Laverty, su BMW. 1’39”007.

12.00 Parte la Superpole!

11.50 Occhi puntati anche su un altro britannico, Chaz Davies, vincitore in Catalogna e sul podio in Francia.

11.45 Dall’altro lato Scott Redding cercherà invece di cementare la propria leadership, guidando una Ducati con cui si sente a proprio agio.

11.40 Il dominatore della stagione, Jonathan Rea, dovrà dunque provare a ribaltare l’esito delle prove precedenti in sella alla sua Kawasaki

11.35 Buongiorno e benvenuti. Si prospetta una Superpole molto incerta all’Estoril, dove Rea non è andato oltre il quarto posto nelle libere, con il miglior tempo messo a segno da Redding.

Cronaca FP1Cronaca FP2Presentazione del weekendProgramma odierno

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Superpole e di gara-1 del Gran Premio di Estoril 2020, ottavo e ultimo round stagionale del Mondiale Superbike. L’attesa è inevitabilmente tutta per Jonathan Rea, arrivato ad un piccolo passo (gli basta anche un 13° posto nella prima manche) dal sesto titolo iridato di una carriera leggendaria che dovrebbe arricchirsi quest’oggi di un nuovo capitolo trionfale. Il nord irlandese della Kawasaki si presenta all’ultima tappa del campionato con 59 punti di vantaggio nei confronti del suo unico inseguitore Scott Redding quando mancano ancora tre gare che assegnano un totale di 62 punti.

Di fatto a Rea mancano solo 3 miseri punticini per garantirsi l’aritmetica certezza del Mondiale a prescindere dai risultati di Redding (a sua volta costretto comunque a vincere tutte le manche rimanenti). Vedremo se il cinque volte campione del mondo amministrerà almeno oggi per chiudere definitivamente i conti a livello iridato oppure se spingerà al massimo per provare a festeggiare il titolo in bellezza, conquistando la vittoria n.100 nel Mondiale Superbike. Oltre al duello a distanza per la leadership, va seguita con attenzione la lotta per il terzo posto nella generale tra il gallese Chaz Davies e l’olandese Michael Van der Mark, divisi da 19 punti in favore dell’alfiere della Ducati. Tra i favoriti odierni per il podio in gara-1 vanno citati sicuramente il turco Toprak Razgatlioglu ed il francese Loris Baz, entrambi molto competitivi nelle libere del venerdì sul tracciato portoghese.

Si comincia alle ore 12.00 con l’inizio della Superpole, mentre l’appuntamento con la partenza di gara-1 è fissato per le 15.00 (ora italiana). OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale dell’evento con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un attimo della giornata potenzialmente decisiva per l’assegnazione del titolo iridato in Superbike: buon divertimento!

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Griglia di partenza MotoGP, GP Aragon 2020: risultati e classifica qualifiche. Pole di Quartararo, quarto Franco Morbidelli

MotoGP, qualifiche GP Aragon 2020: la pole è di Fabio Quartararo. 4° Franco Morbidelli, 13° Andrea Dovizioso