LIVE Sci alpino, Gigante maschile Soelden in DIRETTA: trionfa Braathen davanti a Odermatt e Caviezel! De Aliprandini decimo, bravo Borsotti: tredicesimo


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

14.22: Grazie per averci seguito, appuntamento al 14 novembre per il parallelo di Lech e buona giornata a tutti gli appassionati di sci alpino

Loading...
Loading...

14.21: Questa la classifica finale del gigante maschile di Soelden:

1. Braathen L. 2:14.41
2. Odermatt M. +0.05
3. Caviezel G. +0.46
4. Pinturault A. +0.49
5. Kristoffersen H. +0.56
5. Meillard L. +0.56
7. Kranjec Z. +0.77
8. Haugen L. K. +1.04
9. Favrot T. +1.21
10. de Aliprandini L. +1.37

14.19: Buona prova degli italiani, in linea con le aspettative: De Aliprandini è decimo con qualche rimpianto per il muro della seconda manche, Borsotti tredicesimo, Moelgg 21mo, Nani 23mo

14.16: Che emozioni, che bella gara! Potere ai più giovani con il ventenne Braathen che si impone di un soffio su un altro ragazzo, lo svizzero Odermatt, terzo posto per il 23enne svizzero Caviezel, poi i due big Pinturault e Kristoffersen nell’ordine, sconfitti di giornata

14.14: E’ terzo! Riesce a regalare il secondo podio di giornata alla Svizzera. Bel recupero nel finale per l’elvetico Caviezel che chiude a 46 centesimi da Braathen

14.14: Caviezel sbaglia in alto e all’intermedio ha un ritardo di di 79 centesimi

14.13: In partenza Caviezel

14.13: Mezzo disastro per Kranjec che, pur senza commettere errori gravi, perde tanto sul muro e chiude sesto a 61 centesimi dalla testa

14.12: Kranjec all’intermedio ha un ritardo di otto decimi

14.10: E’ solo quarto Kristoffersen!!! Non riescxe a recuperare tanto nel finale e chiude con 56 centesimi di ritardo dal compagno Braathen

14.09: All’intermedio Kristoffersen ha un ritardo di 79 centesimi, qualche errore sul muro

14.08: E’ solo terzo Pinturault!!! Non riesce a rimontare nel finale e si inserisce alle spalle di Braathen e Odermatt a 49 centesimi dalla vetta. Ora Kristoffersen. Ci sarà sicuramente podio norvegese

14.08: Errore in alto per Pinturault che all’intermedio ha 39 centesimi di ritardo

14.07: Tocca a Pinturault, vincitore delle ultime due edizioni di questa gara

14.06: E’ PRIMO BRAATHEN!!! Non era affatto facile battere Odermatt ma lui ci è riuscito nonostante un errore. Bravissimo il norvegese che ha 5 centesimi di vantaggio su Odermatt

14.05: Braathen all’intermedio ha 43 centesimi di vantaggio

14.04: Chiude al secondo posto a 54 centesimi dal compagno Odermatt un buon Luc Meillard. Ora Braathen, fuochi d’artificio

14.03: Meillard ha 42 centesimi di ritardo all’intermedio

14.02: SPETTACOLARE ODERMATT CHE VA AL COMANDO CON 99 CENTESIMI DI VANTAGGIO SU NESTVOLD-HAUGEN! E’ DA PODIO. Ora Meillard

14.01: Odermatt all’intermedio ha un vantaggio di 54 centesimi

13.59: Riesce a mantenere 17 centesimi di vantaggio su Favrot il norvegese Nestvold-Haugen che è il nuovo leader. Tocca a Odermatt

13.58: All’intermedio Nestvold-Haugen ha 56 centesimi di vantaggio

13.58: Ora Nestvold-Haugen

13.56: Peccato!!! De Aliprandini ha sbagliato qualcosa di troppo nel muro ed ha perso progressivamente, è secondo a 16 centesimi e chiuderà nella top ten

13.55: All’intermedio solo 3 centesimi di vantaggio per De Aliprandini

13.55: De Aliprandini ha 82 centesimi di vantaggio al primo intermedio

13.54: E’ il momento di Luca De Aliprandini, nono dopo la prima manche

13.53: E’ fuori Ted Ligety che perde lo sci esterno proprio all’ingresso del muro

13.52: E’ terzo, davanti a Borsotti, il croato Zubcic che guadagna qualcosa nel finale ma non riesce a stare davanti: 24 centesimi di ritardo. Ora Ligety

13.52: Zubcic all’intermedio ha un ritardo mdi 33 centesimi con qualche pasticcio

13.50: Niente da fare per il francese Muffat-Jeandet che chiude a 67 centesimi da Faivrot, sesto e dietro a Borsotti. Ora Zubcic

13.50: All’intermedio Muffat-Jeandet ha un ritardo di 33 centesimi

13.49: Perde tanto nel finale il tedesco Schmid che chiude quinto a 61 centesimi da Favrot, è quinto e Borsotti resta terzo

13.48: Schmid all’intermedio ha un vantaggio di 8 centesimi

13.47: Che finale per il francese Favrot che chiude primo con 17 centesimi di vantaggio su Murisier

13.46: Per Favrot all’intermedio 6 centesimi di ritardo

13.45: Male lo statunitense Ford che continua a perdere e chiude nono a 1″15 da Murisier

13.44: 85 centesimi di ritardo per Ford all’intermedio

13.43: Questa la classifica provvisoria dopo le prime quindici discese della seconda manche:

1. Murisier J. 1:09.35
2. Borsotti G. +0.29
3. Luitz S. +0.42
4. Brennsteiner S. +0.60
5. Maes S. +0.66
6. Read E. +0.79
7. Sette D. +0.89
8. Moelgg M. +0.96
9. Nani R. +1.24
10. Kriechmayr V. +1.61

13.41: Il francese Faivre continua a perdere anche nella seconda parte di gara ed è 12mo a 1″67 da Murisier

13.41: Faivre sbaglia in alto ed ha un ritardo all’intermedio di 94 centesimi

13.40: Mantiene il vantaggio Murisier nel finale e conclude con 29 centesimi di vantaggio su Borsotti. Lo svizzero è il nuovo leader della gara

13.39: Murisier arretra pericolosamente un paio di volte ma ha un vantaggio di 38 centesimi

13.38: Perde tanto nel finale l’austriaco Brennsteiner che conclude al terzo posto a 36 centesimi da Borsotti che resta primo!

13.37: All’intermedio Brennsteiner ha 17 centesimi di vantaggio

13.36: Troppo timoroso l’austriaco Mayer che chiude al nono posto a 1″37 da Borsotti

13.35: Mayer all’intermedio ha un ritardo enorme: 99 centesimi

13.34: E’ sesto Manfred Moelgg, chiude con 64 centesimi di ritardo ma, al rientro, va bene così

13.33: All’intermedio Moelgg ha 61 centesimi di ritardo, qualche sbavatura sul muro per lui

13.32: Il belga Maes perde terreno nel finale e accumula 37 centesimi di ritardo, è terzo. Ora Moelgg

13.32: Il belga Maes all’intermedio ha 14 centesimi di ritardo

13.30: SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! E’ PRIMO GIOVANNI BORSOTTI CON 13 CENTESIMI DI VANTAGGIO SU LUITZ

13.30: All’intermedio Borsotti ha lo stesso tempo di Luitz ma ha commesso un errore

13.29: E’ primo il tedesco Luitz che mantiene 37 centesimi di vantaggio e si mette alle spalle Read. Ora Borsotti

13.28: 53 centesimi di vantaggio per Luitz all’intermedio

13.27: Niente da fare nel finale per Roberto Nani che perde tanto e chiude terzo a 45 centesimi da Read

13.26: All’intermedio Nani ha 5 centesimi di distacco

13.25: E’ dietro lo svizzero Daniele Sette: secondo a 10 centesimi da Read che pure non era stato impeccabile nel finale. Ora il primo degli azzurri: Roberto Nani

13.24: Sette all’intermedio ha un ritardo di 4 centesimi

13.22: Errori per Solheim che alla fine non riesce più a tenere il ritmo ed esce di scena sul muro. Tocca allo svizzero Sette

13.21: Perde qualcosa nel finale il canadese Read che va comunque nettamente al comando con 82 centesimi di vantaggio su Kriechmayr. Ora Solheim

13.20: Read all’intermedio ha 95 centesimi di vantaggio

13.19: Aumenta il ritardo di Zampa nel finale: è terzo a 47 centesimi da Kriechmayr. Ora Read

13.19: Zampa all’intermedio ha un ritardo di 5 centesimi

13.18: Non bene Kriechmayr nel finale ma riesce a restare davanti allo statunitense per 8 centesimi. Ora il ceco Zampa

13.17: Kriechmayr all’intermedio ha 23 centesimi di vantaggio nonostante tanti errori

13.16: 2’17″48 il primo tempo di riferimento di Radamus, quasi tre secondi in meno rispetto alla prima manche, gara velocissima

15.15: Partito Radamus

13.13: Il primo a prendere il via sarà lo statunitense Radamus

13.11: Apparentemente più scorrevole questa seconda manche ma lo verificheremo con le prime discese

13.08: C’è il sole a Soelden, ci sono -2 gradi in partenza e le condizioni al momento sono ideali ma occhio alla nebbia

13.05: Grande battaglia per la vittoria finale: Caviezel ha 6 centesimi di vantaggio su Kranjec, 10 su Kristoffersen, 15 su Pinturault, 24 su Braathen, 28 su Meillard, 31 su Odermatt: tra questi campioni probabilmente uscirà il vincitore della gara di Soelden

13.03: Questi dunque i numeri di partenza degli italiani al termine della prima manche: Nani 7, Borsotti 9, Moelgg 11, De Aliprandini 22

13.01: Al via della seconda manche anche Giovanni Borsotti, 22mo e Roberto Nani 24mo al termine della prima parte di gara

12.59: ventesima piazza nella prima manche per Manfred Moelgg che è stato bravissimo a qualificarsi al rientro dopo l’infortunio serio che lo aveva bloccato nella scorsa stagione

12.58: Sono quattro gli atleti azzurri qualificati per la seconda manche. le speranze di podio sono tutte riposte sulla prova di Luca De Aliprandini che ha chiuso al nono posto a 51 centesimi da Caviezel

12.54: Questa la classifica dei primi dieci posti al termine della prima manche:

1. Caviezel G. 1:08.13
2. Kranjec Z. +0.06
3. Kristoffersen H. +0.10
4. Pinturault A. +0.15
5. Braathen L. +0.24
6. Meillard L. +0.28
7. Odermatt M. +0.31
8. Haugen L. K. +0.42
9. de Aliprandini L. +0.57
10. Ligety T. +0.77

12.52: Ci aspettano grandi emozioni perchè i primi dieci della classifica della prima manche sono racchiusi in 7 decimi e dunque può davvero succedere di tutto

12.50: Buongiorno agli amici di OA Sport e agli appassionati di sci. Tra meno di mezz’ora scatta la seconda manche del gigante maschile di Soelden

11.20: Il nostro racconto della prima manche si chiude qui, grazie per averci seguito e appuntamento a pochi minuti prima delle 13 con la Diretta live della seconda manche del gigante di Soelden

11.19: Questa la classifica provvisoria al termine della prima manche:

1. Caviezel G. 1:08.13
2. Kranjec Z. +0.06
3. Kristoffersen H. +0.10
4. Pinturault A. +0.15
5. Braathen L. +0.24
6. Meillard L. +0.28
7. Odermatt M. +0.31
8. Haugen L. K. +0.42
9. de Aliprandini L. +0.57
10. Ligety T. +0.77

11.17: Ormai è ufficiale, saranno quattro gli azzurri nella seconda manche. de Aliprandini è nono, Moelgg, al rientro, è 20mo, Borsotti è 22mo, Nani è 24mo

11.16: Niente impresa anche per l’ultimo degli azzurri, Tommaso Sala che chiude al 49mo posto a 3″77 da Caviezel. Saranno quattro gli azzurri nella seconda manche

11.14: Non ci sono altri inserimenti nelle prime 30 posizioni. Tra poco Sala

11.12: Fuori dai 30 anche il penultimo azzurro Baruffaldi che è 45mo a 3″66

11.12: Peccato per Daniele Sorio ma anche lui come gli altri azzurri ha fatto un grande muro. Sorio chiude 32mo a 2″39 da Caviezel. Ora Baruffaldi

11.10: Indietro Hadalin, esce Haaser

11.08: Non ci sono inserimenti nelle prime posizioni con le ultime discese. Tra poco Sorio e Baruffaldi

11.06: Il belga Maes si inserisce al 21mo posto a 1″59 e fa scalare di una posizione Borsotti e Nani

11.04: Al momento 20mo Melgg, 21mo Borsotti, 23mo Nani

11.03: Male il norvegese McGrath che chiude 30mo a 2″56

11.03: Lo svizzero Sette è dietro agli azzurri, 24mo a 1″92

11.02: Lo statunitense Radamus è 28mo a 2″32 da Caviezel

11.01: Bene nel muro (ma c’è la nebbia ora) non benissimo nel finale l’azzurro Nani che chiude al 23mo posto con 1″89 di ritardo

11.01: Bravissimo Moelgg che limita i danni nel finale e chiude 20mo a 1″46 da Caviezel. Ora Nani

11.00: 7 decimi di ritardo per Moelgg all’intermedio

11.00: Perde progressivamente terreno l’austriaco Kriechmayr e chiude 25mo a 2″14. Ora Moelgg

10.56: Lo slovacco Zampa chiude al 24mo posto a 2″04 da Caviezel

10.55: Il migliore degli austriaci è Brennsteiner, 18mo a 1″40, Borsotti scala in 20ma posizione

10.53: Perde troppo nel finale Borsotti che però potrebbe qualificarsi per la seconda manche: è 19mo a 1″71

10.52: Errore in alto per Borsotti che all’intermedio ha un ritardo di 95 centesimi

10.51: Perde troppo nel finale dopo un discreto muro il norvegese Solheim che è 20mo a 1″93. Ora Borsotti

10.50: Lo svizzero Noger chiude al 23mo posto a 2″99 da Caviezel, qualificazione a rischio

10.48: Buon muro ma perde troppo nel finale lo svizzero Murisier che è 17mo a 1″22 dal compagno di squadra che guida la classifica

10.47: Imprecisioni sul muro di Philp che perde tanto e chiude a 2″76 da Caviezel: ventesimo

10.46: Il francese Favrot commette un errore in fondo al muro e chiude 14mo a 96 centesimi da Caviezel

10.44: Perde progressivamente il canadese Read che chiude con 1″96 di ritardo ed è 18mo

10.41: Questa la classifica provvisoria dopo le prime 22 discese:

1. Caviezel G. 1:08.13
2. Kranjec Z. +0.06
3. Kristoffersen H. +0.10
4. Pinturault A. +0.15
5. Braathen L. +0.24
6. Meillard L. +0.28
7. Odermatt M. +0.31
8. Haugen L. K. +0.42
9. de Aliprandini L. +0.57
10. Ligety T. +0.77

10.40: Incide troppo sulle lamine nel muro il tedesco Luitz che accumula un ritardo di 1″75 ed è 17mo

10.39: Incrocia le punte sul ripido lo statunitense Cochrane-Siegle, si inclina ed esce di scena

10.38: E’ 13mo il tedesco Schmid che chiude a 93 centesimi da Caviezel

10.34: Stava facendo una grande gara l’austriaco Leitinger che aveva 49 centesimi di ritardo all’intermedio ma va in rotazione subito dopo la rilevazione del tempo di metà gara ed esce di scena

10.33: Errori su errori del francese Sarrazin che perde un’enormità sul muro ed è 17mo a 2″99

10.32: Cresce il ritardo di Mayer nel finale: l’austriaco chiude con 1″41 da Caviezel ed è 15mo

10.31: Mayer all’intermedio ha un ritardo di un secondo

10.31: Errore di Schwarz prima del piano: l’austriaco chiude con un ritardo abissale, 2″79, 15mo

10.30: Schwarz all’intermedio ha un ritardo di 1″80

10.27: E’ lì anche Odermatt! Chiude al settimo posto a 37 centesimi da Caviezel. L’impressione è che la pista si stia velocizzando nell’ultimo tratto perchè si susseguono i migliori tempi in questa parte

10.26: Odermatt all’intermedio ha 55 centesimi di ritardo, bene nel muro

10.25: Continua a perdere il francese Muffat-Jeandet che chiude 11mo a 87 centesimi

10.24: Muffat-Jeandet all’intermedio ha un ritardo di 81 centesimi

10.23: E’ quinto Braathen! Chiude con 24 centesimi di ritardo, recuperando quasi due decimi nell’ultimo tratto a Caviezel. Che affollamento là davanti in classifica

10.23: Braathen all’intermedio ha 39 centesimi di ritardo

10.22: E’ primo Gino Caviezel!!! Gran finale per lo svizzero che va al comando con 6 centesimi di vantaggio su Kranjec

10.21: Caviezel ha solo 24 centesimi di ritardo all’intermedio

10.20: Bravissimo lo svizzero Meillard! Nel finale guadagna tantissimo ed è quarto a 22 centesimi. C’è anche lui per il podio

10.19: Meillard all’intermedio ha 7 decimi di ritardo

10.18: Bravo l’azzurro De Aliprandini! Guadagna tanto nel finale e chiude a 51 centesimi da Kranjec ed è quinto!

10.17: All’intermedio dopo il muro De Aliprandini ha un ritardo di 62 centesimi

10.17: Al primo intermedio l’azzurro ha un vantaggio di un decimo!

10.16: Lo statunitense Ligety guadagna nel finale su Kranjec ed è quinto a 75 centesimi. Tocca all’azzurro De Aliprandini

10.15: Ligety all’intermedio ha un ritardo di 89 centesimi

10.14: Limita i danni nel finale lo statunitense Ford che chiude sesto a un secondo esatto da Kranjec

10.14: Ford all’intermedio ha 95 centesimi di ritardo

10.13: Finale in rimonta per Pinturault che però si deve accontentare del terzo posto provvisorio con 9 centesimi di ritardo. Tutti vicinissimi!!! Che seconda manche si prospetta!|

10.12: Una sbavatura sul muro per Pinturault che ha 26 centesimi di ritardo all’intermedio

10.11: E’ secondo il norvegese Kristoffersen che chiude vicinissimo a Kranjec: 4 centesimi di ritardo

10.11: Kristoffersen ha 16 centesimi di ritardo all’intermedio

10.08: il croato Zubcic guadagna quasi mezzo secondo nella parte finale, a dimostrazione che Kranjec non è stato impeccabile, e chiude terzo a 72 centesimi

10.08: All’intermedio Zubcic ha 1″18 di ritardo, tutti accumulati sul muro

10.07: Tiene bene nel finale il norvegese Nestvold-Haugen che chiude al secondo posto a 36 centesimi di Kranjec

10.06: Nestvold-Haugen commette qualche errore sul muro e ha 25 centesimi di ritardo all’intermedio

10.04: Kilde esce subito prima dell’intermedio. Stava disputando una grande gara, aveva quasi mezzo secondo di vantaggio su Kranjec

10.03: Continua a perdere nel finale Faivre che chiude a 1″12 da Kranjec. Ora Kilde

10.02: Spesso fuori tempo Faivre che ha 59 centesimi di ritardo all’intermedio

10.01: Non sembra aver scatenato tutti i cavalli Kranjec che chiude con 1’08″19 la sua prova. Pista perfetta e questo potrebbe essere un grande vantaggio per lo sloveno. Ora la riprova con Faivre

9.59: Partito Kranjec

9.58: C’è lo sloveno Kranjec pronto a prendere il via

9.56: C’è il sole a Soelden, -8 gradi alla partenza, giornata ideale

9.55: Un solo svedese al via, si tratta di Jakobsen che parte per penultimo

9.54: Anche oggi, come ieri per le donne, gli austriaci padroni di casa non partono con i favori del pronostico: nessun austriaco nel primo e nel secondo gruppo. Il primo a partire sarà Schwarz con il pettorale 16

9.52: Questi, invece, i pettorali dei favoriti per la vittoria finale: Kranjec 1, Faivre 2, Kilde 3, Nestvold-Haugen 4, Zubcic 5, Kristoffersen 6, Pinturault 7, Meillard 11, Odermatt 15

9.50: Questi i pettorali degli azzurri che sono 7: De Aliprandini 10, Borsotti 29, Moelgg 33, Nani 34, Sorio 48, Baruffaldi 49, Sala 54

9.47: Un in bocca al lupo particolare a Manfred Moelgg che fa il suo ritentro dopo il grave infortunio che lo ha costretto a interrompere la scorsa stagione

9.45: L’Italia, che non potrà contare su Tonetti, si gioca una sola carta quest’oggi in chiave top ten, Luca De Aliprandini, mentre gli altri azzurri avranno come obiettivo la qualificazione alla seconda manche

9.40: Non mancano gli outsider in questa gara, dallo sloveno Kranjec, al croato Zubcic, agli svizzeri, guidati dal rientrante Odermatt. Sono loro gli atleti da tenere d’occhio per il podio di oggi.

9.37: La sfida più attesa è quella tra il francese Alexis Pinturault e il norvegese Henrik Kristoffersen, entrambi beffati lo scorso anno nella corsa alla Coppa del Mondo dal norvegese Kilde

9.33: Abbiamo ancora negli occhi la splendida doppietta azzurra di ieri con Marta Bassino e Federica Brignone rispettivamente prima e seconda nel Gigante di apertura. Oggi l’Italia è destinata a recitare il ruolo da comprimaria ma gli azzurri cercheranno di essere comunque protagonisti anche se non partono con i favori del pronostico

9.30: Buongiorno agli amici di OA Sport appassionati di sci alpino e benvenuti alla diretta live della prima gara maschile della stagione 2020/2021, il Gigante di Solden

La startlist ed il programma del gigante maschile di Soelden

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della gigante di Soelden, valevole per la Coppa del Mondo maschile di sci alpino 2020-2021. Primo grande duello tra Alexis Pinturault ed Henrik Kristoffersen. Il francese ed il norvegese sono i favoriti per la vittoria odierna e sono anche i principali candidati per la conquista della sfera di cristallo.

Fari puntati anche su Aleksander Aamodt Kilde, che sarà anche il primo a partire. Il norvegese si presenta al cancelletto di partenza da campione in carica, avendo vinto la classifica generale nella passata stagione. Attenzione anche al croato Filip Zubcic, allo sloveno Zan Kranjec ed all’americano Tommy Ford.

In casa Italia è quasi impossibile replicare il risultato di ieri di Bassino e Brignone. Gli azzurri puntano soprattutto ad un piazzamento in Top-10. La principale carta italiana è Luca de Aliprandini, mentre c’è da segnalare il ritorno in gara di Manfred Moelgg dopo il grave infortunio della passata stagione.

La prima manche del gigante maschile di Soelden scatterà alle ore 10.00, mentre la seconda comincerà alle 13.15. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta per non perdere nemmeno un istante dello spettacolo del Circo Bianco al femminile!

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI SCI ALPINO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top