Giro d’Italia 2020, Paolo Slongo: “Nibali è andato discretamente. Kelderman è il più forte, noi viviamo alla giornata”



Vincenzo Nibali è incappato in una giornata difficile al Giro d’Italia 2020. Lo Squalo si è infatti staccato dalle ruote di Joao Almeida e Wilco Kelderman quando mancavano nove chilometri dall’arrivo di Piancavallo, la salita conclusiva della 15ma tappa è stata indigesta per il siciliano ed è scivolato al settimo posto in classifica generale. Il capitano della Trek-Segafredo accusa un ritardo di 3’29” dal portoghese Almeida (maglia rosa) e di 3’14”’ dall’olandese Kelderman, il sogno di vincere la Corsa Rosa sembra essere tramontato e bisognerà provare a lottare per agguantare un gradino del podio.

Paolo Slongo, allenatore di Vincenzo Nibali, ha commentato questa domenica difficile ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “Questi erano i valori in campo oggi. Lui è andato male per la corsa, ma per i suoi valori è andato discretamente. Il ritmo della Sunweb era talmente forte, ha dovuto mollare e poi si è gestito fino all’arrivo. Kelderman, dopo la crono di ieri e la tappa dura di oggi, ha dimostrato che lui e la squadra sono forti: è uno dei pochi che ha la squadra compatta attorno a lui. Sarà il faro di questo Giro d’Italia, noi siamo ancora più lontani e viviamo alla giornata“.

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top