Giro d’Italia 2020: Peter Sagan, la vittoria sembra maledetta

“Ci vuole anche fortuna, io la sto cercando vediamo quando la troverò“. Una frase che riassume gli ultimi mesi, forse gli ultimi anni della carriera di Peter Sagan. Un fenomeno, un vincente, ma molto spesso anche piazzato, ed è lui a sottolinearlo: “Ormai quasi quasi arrivano più secondi posti nella mia carriera che vittorie”. Anche oggi alla piazza d’onore lo slovacco, che sta dimostrando di essere in grande spolvero al Giro d’Italia 2020.

Il primo giorno aveva iniziato a tutta la cronometro, nella seconda tappa era giunto alle spalle di Diego Ulissi andando ad indossare a sorpresa la Maglia Azzurra di leader della classifica dei GPM, oggi, nella prima volata di gruppo, ha chiuso nuovamente secondo sul traguardo di Villafranca Tirrena dietro al campione francese Arnaud Démare. Per lui però c’è la soddisfazione, almeno parziale, della Maglia Ciclamino: la graduatoria a punti sarà sicuramente il suo grande obiettivo da qui a Milano.

Sono i centimetri, forse i millimetri a beffare l’ex campione del mondo. Il lavoro della sua Bora-hansgrohe, per l’ennesima volta, era stato eccezionale, mettendo in fila il gruppo e facendo faticare i velocisti puri. Quando è stato lanciato lo sprint si è fatto trovare nella posizione migliore, ha provato ad anticipare Démare, ma il transalpino lo ha beffato davvero al fotofinish. La gamba è quella dei giorni migliori o quasi, la vittoria sembra maledetta, ma potrebbe arrivare nelle prossime tappe. 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Peter Sagan

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, Davide Ballerini: “E’ stato un sprint incredibile. Sono contento per il piazzamento e fiducioso per le prossime tappe”

Nuoto, Federica Pellegrini e Matteo Giunta mano nella mano! Tra voci di gravidanza e smentite