Giro d’Italia 2020, la tappa di oggi Enna-Etna: percorso, altimetria, favoriti. Primo scontro in salita tra gli uomini di classifica

Arriva già il momento del primo scontro diretto tra i big al Giro d’Italia 2020. Terza tappa: da Enna fino in vetta all’Etna, si inizia a salire e ci sarà battaglia in chiave classifica generale. Andiamo a scoprire la frazione odierna nel dettaglio con percorso, altimetria e favoriti.

LIVE Giro d’Italia 2020, Enna-Etna in DIRETTA: Thomas caduto nel trasferimento

PERCORSO

La frazione misura 150 chilometri e non presenta grandi salite prima del noto vulcano. Tuttavia, il tracciato non è semplice. A precedere l’erta conclusiva, infatti, ci saranno una lunga serie di brevi salite che metteranno fatica nelle gambe degli atleti. I due traguardi volanti in programma sono situati uno a Zafferana Etnea, al chilometro 107, e uno a Linguaglossa, al chilometro 131, ai piedi del vulcano. L’ascesa finale misura quasi 18 chilometri. I primi 3,5 hanno una pendenza media del 5,1%. Nei nove chilometri successivi, l’erta diventa più dura e la pendenza è costante attorno al 7%. Dopodiché spiana per tre chilometri, prima di impennarsi negli ultimi tre, ove la pendenza media è dell’8,8%.

ALTIMETRIA

FAVORITI

Filippo Ganna al 99% perderà la sua Maglia Rosa, dunque ci sarà una doppia sfida. A provarci per il simbolo del primato sicuramente Joao Almeida (Deceuninck Quick-Step), giovane portoghese che può far bene, ma l’uomo più atteso è Geraint Thomas (INEOS Grenadiers). Tutti contro il gallese, che potrebbe già balzare in vetta alla classifica con margine su tutti, visto il vantaggio accumulato a cronometro. A sfidarlo sicuramente Simon Yates (Mitchelton-Scott), che sembra il più adatto ad attaccare su un’ascesa simile. Occhio però a tutti coloro che dovranno recuperare: dal padrone di casa Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), passando per Jakob Fuglsang (Astana), fino ad arrivare a Rafal Majka (Bora-hansgrohe) e Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma).

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, oggi la tappa Enna-Etna: orari di partenza e di arrivo. Tutti i comuni e province che verranno attraversati

NBA Finals 2020, gara 3: un epico Jimmy Butler regala ai Miami Heat il primo successo sui Lakers