Giro d’Italia 2020, la tappa di oggi Cernusco sul Naviglio-Milano: percorso, altimetria, favoriti. La cronometro decisiva!

Va a chiudersi il Giro d’Italia 2020 con la terza cronometro individuale. Una prova contro il tempo da Cernusco sul Naviglio a Milano di 15,7 chilometri che non ci si aspettava potesse essere così decisiva. In palio c’è infatti il titolo: per la prima volta due contendenti partono nell’ultima frazione con lo stesso tempo e quindi sarà spettacolo assoluto. Andiamo a scoprire il percorso, l’altimetria e i favoriti.

LIVE Giro d’Italia 2020, Cernusco sul Naviglio-Milano in DIRETTA: cronometro risolutiva, Filippo Ganna sfida Dennis

PERCORSO

La frazione a cronometro sarà quasi totalmente pianeggiante, con strade molto ampie e ben pavimentate che condurranno i corridori da Cernusco a Milano. Non vi sono particolari passaggi pericolosi, ad esclusione dell’attraversamento di due sottopassi nella prima metà di tappa. La frazione si addice quindi a dei cronoman puri, dotati magari anche di un buono spunto in volata per ciò che riguarda gli ultimi metri di rettilineo in prossimità del celebre Duomo milanese.

ALTIMETRIA

FAVORITI

Un doppio testa a testa in questa cronometro conclusiva. La sfida più attesa non può essere che quella per il Trofeo Senza Fine. Si assegna il successo finale con Jai Hindley (Team Sunweb), in Maglia Rosa ed ultimo a partire, che dovrà difendere il simbolo del primato dal rivale e favorito Tao Geoghegan Hart (Team INEOS Grenadiers), a pari tempo in classifica generale. Può succedere in ogni caso di tutto. Poi ci sarà la lotta per la tappa che sembra essere chiusa a due nomi: il campione del mondo Filippo Ganna vuol fare tre su tre nelle cronometro ma dovrà stare attento in casa propria al compagno di squadra Rohan Dennis, che arriva a quest’ultima frazione con una condizione monstre.

LA STARTLIST E GLI ORARI DI PARTENZA DELLA CRONOMETRO

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, allarme in casa Cantù: salgono a 6 i sospetti casi di Covid-19

Tennis, Lucas Pouille: prima si separa dall’allenatore e poi annuncia la positività al Covid-19