Calcio, Cristiano Ronaldo è atterrato a Caselle: trascorrerà la quarantena a Torino

Ieri con una nota stampa pubblicata sul proprio sito ufficiale, la Federazione Portoghese di calcio, la FPF, aveva annunciato la positività al Coronavirus di Cristiano Ronaldo: l’attaccante lusitano della Juventus è asintomatico ed è stato posto in isolamento, ma al momento sta bene.

Questa la nota stampa della Federazione lusitana, tradotta in italiano: “Partita di qualificazione della Nations League. Cristiano Ronaldo ha lasciato il lavoro della Nazionale dopo un test positivo per il COVID-19, quindi non affronterà la Svezia. Il nazionale portoghese sta bene, è senza sintomi ed è isolato. A seguito del caso positivo, i restanti giocatori sono stati sottoposti martedì mattina a nuovi test, tutti con esito negativo, e sono a disposizione di Fernando Santos per l’allenamento di questo pomeriggio, alla Cidade do Futebol. La partita, valida per la fase di qualificazione della Nations League, è in programma mercoledì, alle 19:45, ad Alvalade“.

Oggi, invece, secondo quanto scritto dalla “Gazzetta dello Sport“, il lusitano avrebbe lasciato il ritiro della Nazionale e vorrebbe tornare a Torino per trascorrere la quarantena: dovrebbe poterlo fare con un volo privato, poi, una volta atterrato a Torino dovrebbe essere prelevato da un’ambulanza per essere trasportato in tutta sicurezza a casa.

AGGIORNAMENTO ORE 17.30

Secondo quanto apprende l’ANSA, l’aereo che ha trasportato Cristiano Ronaldo è atterrato a Caselle, Torino. Dunque trova conferma la notizia che vuole che il lusitano trascorra la quarantena nella sua casa in Piemonte, in attesa della guarigione dal Coronavirus.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Weston McKennie positivo al Coronavirus: Juventus in isolamento fiduciario

Nuoto, ISL 2020-2021. Pellegrini, Miressi e Scozzoli guidano gli Aqua Centurions. Orsi e Razzetti: azzurri all’estero