Biathlon, Lisa Vittozzi: “Spero che si riesca a gareggiare, perché sono carica”


Lisa Vittozzi si accinge a vivere una nuova stagione di Coppa del Mondo 2020-2021 di biathlon con rinnovata voglia di fare bene. L’atleta sappadina, che nella sua bacheca vanta già una medaglia olimpica e 4 iridate, si candida al ruolo di protagonista assieme alla sua conterranea Dorotea Wierer, per una nazionale italiana che si presenta ai nastri di partenza della nuova annata carica di aspettative.

 

Loading...
Loading...

Lisa Vittozzi è stata protagonista del Media Day organizzato dalla FISI a Milano ed ha affrontato diversi argomenti nell’intervista realizzata da Nicolò Persico, raccontando le prossime tappe di preparazione alla Coppa del Mondo.

Sul ritorno sulla neve ed agli allenamenti “Ho avuto sensazioni positive nel complesso. Penso che siamo stati fortunati a trovare condizioni ideali, per cui abbiamo potuto sciare tanto. Alla fine non c’è più uno stacco come succedeva anni fa, dopo 10 minuti hai già il giusto feeling. Abbiamo lavorato tanto, sono contenta della mia situazione”.

Una analisi sul calendario della stagione: “Sono contenta perchè partiremo da Kontiolahti, una delle mie piste preferite, e vi rimarremo due settimane, quindi eviteremo anche i rischi legati agli spostamenti ed ai contagi. Sono molto carica, non vedo l’ora di iniziare. Peccato per Anterselva a porte chiuse, quindi saremo anche ad Oberhof un tracciato che mi piace e sarà dopo Natale, penso di poter fare bene anche li. Mi dispiace che manchi Ruhpolding, ma l’importante è iniziare, e gareggiare ovunque ci mandino”.

Sulle avversarie per la rincorsa al titolo: “Siamo in 5-6 inserite in una bella lotta. Anche gli anni scorsi non c’è mai stata sempre la stessa atleta capace di vincere, per cui non è da escludere che ci sarà un ulteriore ricambio in vetta. Vivremo un altro anno tutto da decifrare”.

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top