Atp Sardegna 2020: Cecchinato vince in rimonta contro Ramos e vola in semifinale

Fantastica vittoria di Marco Cecchinato nei quarti di finale del torneo ATP 250 di Sardegna contro Albert Ramos. Il siciliano si è imposto in rimonta 4-6 6-1 6-1. Un successo di carattere e tecnica che consente all’azzurro di staccare il pass per la semifinale del torneo del Forte Village.

Primo set che inizia in salita per Cecchinato che dopo essersi fatto annullare una palla break nel secondo game perde il servizio nel gioco successivo (1-2). L’azzurro mostra ancora qualche difficoltà nel quinto game nel quale va sotto 40-15 e perde il secondo break del set (1-4). La reazione del siciliano arriva ma Ramos è bravo a ad annullare la palla break che avrebbe potuto riaprire il parziale (1-5). Nonostante lo svantaggio il tennista italiano mostra una volta di più il suo grande carattere e nell’ottavo game trova il break (3-5), purtroppo lo spagnolo nel successivo turno al servizio non sbaglia e porta a casa il set col punteggio di 6-4.

L’inizio del secondo set è a dir poso spettacolare. Nel secondo game Cecchinato trova il break ma nel gioco successivo dopo aver annullato tre palle lo spagnolo trova il controbreak(2-1). L’azzurro non subisce il contraccolpo e continua a spingere tanto da strappare il servizio all’avversario nel game seguente (3-1). Per il palermitano il resto del parziale è pura accademia che gli cosnente di ritrovare la parità nel conto dei set vincendo 6-1.

Cecchinato inizia alla grande anche l’ultimo set trovando l’immediato break, portandosi conseguentemente sul 2-0. Ramos torna al servizio ma subisce l’ennesimo break che di fatto chiude il match (3-0). Il siciliano sulle ali dell’entusiasmo per sei punti consecutivi conquistati continua a giocare su ottimi livelli e trionfa col punteggio di 6-1. In semifinale il tennista azzurro troverà il vincitore della sfida tra Danilo PetrovicFederico Delbonis.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Federica Pellegrini racconta la sua quarantena: “Stamattina mal di testa e 37,8 di febbre. Ho iniziato a tossire”

Moto2, risultati FP2 GP Aragon 2020: Fabio Di Giannantonio chiude in vetta su Bezzecchi e Lowes, 5° Marini, 6° Bastianini