Tour de France, la tappa di oggi La Tour-du-Pin – Villard-de-Lans: percorso, favoriti, altimetria. Possibile sfida tra gli inseguitori di Roglic e Pogacar

La sedicesima tappa del Tour de France 2020, da La Tour-du-Pin a Villard-de-Lans, di 164 chilometri, segnerà l’inizio della rincorsa finale verso la maglia gialla di Parigi. Mancano soltanto cinque tappe per giocarsi la vittoria finale di questa Grande Boucle; e questa terza ed ultima settimana si aprirà proprio con una frazione alpina dedicata ai big che si stanno contendendo il podio, caratterizzata da ben cinque GPM, tra cui l’arrivo in vetta a Côte 2000, in Alta Savoia. Ma attenzione, perchè questa sarà anche una ghiotta occasione anche per un attacco da lontano.

LIVE Tour de France 2020, tappa di oggi in DIRETTA: nuova sfida Roglic vs Pogacar sul Massiccio del Vercors

PERCORSO TAPPA DI OGGI LA TOUR-DU-PIN – VILLARD-DE-LANS

Nella prima metà del percorso i corridori dovranno fare subito i conti con il GPM di seconda categoria della Cotè de Revel (6 km all’8%), presente al km 12,5, nonché possibile rampa di lancio per la fuga del giorno. Un lungo saliscendi condurrà il gruppo al traguardo volante di Saint-Joseph-de-Rivière. Quest’ultimo è posizionato ai piedi del GPM di seconda categoria del Col de Porte (7,4 km al 6.8%). Al termine della discesa, la seconda parte della frazione si aprirà con la Cote de Revel (6 km all’8%). Circa una trentina di chilometri abbastanza nervosi porteranno all’insidiosa ascesa di prima categoria del Montèe de Saint-Nizier-Du-Moucherotte (11,1 km al 6.1 %). Un lungo falsopiano condurrà allo strappo conclusivo di Villard de Lans (2,2 km al 6.5%).

ALTIMETRIA

FAVORITI 

Appuntamento importante per gli scalatori del gruppo. Primoz Roglic dovrà limitarsi a difendere il suo primato, e sicuramente la Jumbo-Visma lo terrà al sicuro in vista della tappa di domani del Col de la Loze, senza lasciar andare il suo diretto avversario Tadej Pogacar (UAE Team Emirates). I più diretti inseguitori potrebbero provare a scombussolare la situazione in classifica generale in vista del podio parigino. Sarà sfida in casa Colombia tra Rigoberto Uran (EF Pro Cycling), attualmente terzo, Miguel Angel Lopez (Astana) e Nairo Quintana (Arkea Samsic). Questi tre dovranno fare attenzione ad un quartetto in grande crescita formato da Adam Yates (Mitchelton-Scott), Richie Porte (Trek-Segafredo), Mikel Landa (Bahrain McLaren) ed Enric Mas (Movistar).

Per la vittoria di tappa, tra gli uomini che hanno già abbandonato i sogni di gloria in classifica, sicuramente Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) si impegnerà a fondo per difendere l’onore nazionale, come del resto Warren Barguil (Arkea Samsic), e l’attuale maglia a pois Benoit Cosnefroy (AG2R La Mondiale), che avrà una ghiotta occasione per incrementare il suo vantaggio in questa speciale classifica. Non è da escludere neanche un attacco da lontano da parte di Marc Hirschi (Team Sunweb), grande rivelazione di questo Tour, e di un altro attaccante nato come Alexey Lutsenko (Astana). Tra i più esperti che meriterebbero una chance personale ci sono anche Alejandro Valverde (Movistar) e la punta degli azzurri Damiano Caruso (Bahrain McLaren).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis: Andy Murray riceve la wild card per il Roland Garros 2020, invito anche per Bouchard e Pironkova tra le donne

Golf, US Open 2020: i favoriti. Dustin Johnson e Jon Rahm, ma non solo: il gran ballo dei grandi a New York