Roland Garros 2020, il sorteggio degli italiani. Berrettini e Fognini, esordi soft, Sinner pesca Goffin. Giorgi e Paolini, buone notizie



Sono stati sorteggiati poco fa i tabelloni principali del Roland Garros 2020, in una cerimonia di totale austerità svolta a porte chiuse con padrone di casa il chiacchieratissimo presidente della FFT, Bernard Giudicelli. Esito a variabilità di fortuna per gli italiani sia nel tabellone maschile che in quello femminile.

Partendo dal tabellone maschile, nel quale Novak Djokovic esordisce contro lo svedese Mikael Ymer e Rafael Nadal con il bielorusso Egor Gerasimov, c’era attesa per scoprire dove sarebbe finito Matteo Berrettini. Il romano, testa di serie numero 7, esordirà con il canadese Vasek Pospisil e si trova nel quarto di finale di Djokovic, con un tabellone che può proporgli Roberto Bautista Agut o Pablo Carreno Busta negli ottavi, in quota spagnola. Nello stesso lato c’è Salvatore Caruso, contro l’argentino Guido Pella. Nel secondo spot di quarti Gianluca Mager è sfortunato, dato che trova il numero 22 del seeding, il serbo Dusan Lajovic.

Loading...
Loading...


Lorenzo Sonego comincerà con un qualificato la sua avventura, dovendo però far fronte a un possibile secondo turno con l’idolo di casa Gael Monfils. In fondo a questa parte di tabellone c’è Dominic Thiem, chiamato a un esordio di fuoco con il croato Marin Cilic, ma anche un clamoroso match tra lo svizzero Stan Wawrinka e il britannico Andy Murray. Sfortunato Jannik Sinner, che pesca il belga David Goffin, numero 11 del tabellone, anche se già battuto in ben diverse condizioni (sul veloce di Rotterdam). Fabio Fognini trova il kazako Mikhail Kukushkin, che su terra ha battuto due volte su due. Potrebbe esserci un derby al terzo turno con Andreas Seppi, che inizia con un qualificato e poi ha l’americano John Isner, eventualmente. Stefano Travaglia, infine, sfida l’iberico Pablo Andujar; le prospettive sono uno tra il britannico Daniel Evans e il nipponico Kei Nishikori e poi, eventualmente, Nadal.

CLICCA QUI PER IL TABELLONE MASCHILE

Al femminile il clan azzurro può per certa misura sorridere, perché Camila Giorgi affronterà una giocatrice proveniente dalle qualificazioni, anche se poi dovrà sfidare una tra la britannica Johanna Konta e la giovane (e prodigiosa) americana Cori “Coco” Gauff. Jasmine Paolini, dal lato opposto del tabellone, trova la spagnola Aliona Bolsova, già battuta due anni fa a Saint-Malo. La prospettiva, in questo caso, è ceca e ha il nome di Petra Kvitova.

Capitolo big: per la rumena Simona Halep, miglior giocatrice del seeding data l’assenza di Ashleigh Barty, c’è la spagnola Sara Sorribes Tormo, mentre la ceca Karolina Pliskova troverà una qualificata. Stavolta i match di cartello non sono tantissimi: Serena Williams fa il suo esordio con la connazionale Kristie Ahn, mentre l’interesse è per il derby russo tra Svetlana Kuznetsova e Anastasia Pavlyuchenkova. Tornano a sfidarsi, dopo Roma, l’estone Anett Kontaveit e la francese Caroline Garcia.

CLICCA QUI PER IL TABELLONE FEMMINILE

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top