Rally Turchia 2020: Thierry Neuville saldamente in testa dopo due giorni davanti a Loeb e Ogier, ritiro per Tanak

La seconda giornata del Rally Turchia 2020 è andata in archivio con la Hyundai guidata dal belga Thierry Neuville al comando della classifica con un buon margine di 33″ nei confronti di una coppa di inseguitori formata dai francesi Sebastien Loeb (Hyundai) e Sebastien Ogier (Toyota) che conta la bellezza di 15 titoli mondiali complessivi. Il vero grande colpo di scena di questa seconda tappa riguarda però l’estone Ott Tanak, costretto al ritiro a causa di un guasto allo sterzo della sua Hyundai i20 mentre stava firmando un ottimo tempo nella prima prova speciale di giornata, la SS3 Yeşilbelde 1 da 31,79 km.

Si tratta di una pesantissima battuta d’arresto per il Campione del Mondo in carica, che alla vigilia del round turco si trovava in terza posizione in campionato a -13 dal leader Ogier e a -6 dalla seconda piazza di Evans. Il team di Alzenau si è potuto almeno consolare per le ottime prestazioni dei due equipaggi più quotati rimasti in gara, con Thierry Neuville saldamente in prima posizione e con un fantastico Sebastien Loeb che si è aggiudicato l’ultima speciale di giornata andando a scavalcare la Toyota del britannico Elfyn Evans (adesso 4° a 1′ dal leader e a 27″ dal tandem che lo precede) e raggiungendo quella di Ogier in piazza d’onore a 33.2″ dalla testa.

Vanno però segnalati alcuni problemi che hanno inevitabilmente rallentato le due Toyota di punta, come una foratura ed un guasto idraulico alla trasmissione per Ogier oltre ad una gomma delaminata per Evans. Completa la top-5 il talentuoso rookie finlandese Kalle Rovanpera, staccato di 1’18” dal primo e 45″ dal podio nella graduatoria assoluta del Rally con la sua Toyota anche a causa di una foratura rimediata nella SS6. Giornata molto negativa in termini di performance per le Ford Fiesta del Team M-Sport, con il 6° ed il 7° posto dei finlandesi Teemu Suninen ed Esapekka Lappi a 1’35” e 2’28” di ritardo dalla testa.

CLASSIFICA GENERALE RALLY TURCHIA – DAY 2

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO MotoGP, GP Emilia Romagna 2020: gli highlights delle qualifiche di Misano

MotoGP, GP Emilia Romagna 2020: come vedere la gara gratis e in chiaro. Orario e programma TV8