NBA Playoff 2020: Boston surclassa Toronto in gara-5 e vola sul 3-2. I Clippers superano Denver nel finale

Nella notte appena trascorsa si sono disputate due partite valide per i playoff della stagione NBA 2019-2020. Sono arrivati successi pesanti per Boston Celtics e Los Angeles Clippers, che hanno avuto la meglio rispettivamente su Toronto Raptors e Denver Nuggets. Andiamo a riepilogare quanto accaduto nella bolla di Orlando.

TORONTO RAPTORS – BOSTON CELTICS 89-111 (11-25, 24-37, 28-25, 26-24)
Prova di forza impressionante per i Boston Celtics, che reagiscono da grande squadra alle ultime due sconfitte e surclassano i Toronto Raptors in gara-5, ritrovando il vantaggio nella serie (3-2). Partita dominata dai verdi, che mettono in cassaforte il risultato già nel primo tempo, chiuso con 27 lunghezze di margine sugli avversari. Ottima prestazione collettiva per i ragazzi di Brad Stevens, come dimostrato dai sei giocatori in doppia cifra: tra questi spiccano Jaylen Brown, miglior realizzatore del match con 27 punti, Kemba Walker, autore di 21 punti, e Jayson Tatum, che timbra una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi. Sottotono, invece, i canadesi, stritolati dalla difesa bostoniana: si salvano Fred VanVleet e Norman Powell, rispettivamente a 18 e 16 punti, mentre deludono Pascal Siakam e Kyle Lowry (10 punti a testa).

DENVER NUGGETS – LOS ANGELES CLIPPERS 107-113 (32-33, 27-24, 29-27, 19-29)
I Los Angeles Clippers si mettono alle spalle la sconfitta di gara-2 e, grazie a un finale importante, battono i Denver Nuggets con il punteggio di 113-107, ottenendo così il punto del 2-1. Decisivi gli ultimi otto minuti e mezzo di gioco, nel quale i californiani piazzano un parziale di 23-10 e riescono a impadronirsi di una sfida che fino a quel momento era stata più appannaggio della franchigia del Colorado. In primo piano la prestazione da top player di Paul George, che firma 32 punti (con un ottimo 12/18 dal campo) e trascina i Clippers, insieme al solito Kawhi Leonard, autore di una doppia doppia da 23 punti e 14 rimbalzi. Dall’altra parte della barricata, impressionante Nikola Jokic che, nonostante fosse in dubbio fino all’ultimo per un problema al polso, dà spettacolo con 32 punti, 12 rimbalzi e 8 assist; bene anche Michael Porter Jr., che chiude con una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pagelle Olanda-Italia 0-1, voti Nations League: Barella sontuoso! Chiellini capitano coraggioso

Tirreno-Adriatico 2020, la tappa di oggi Camaiore-Follonica: percorso, favoriti, altimetria. Finale mosso, ma probabilmente sarà volata