Giro d’Italia 2020, diciottesima tappa Pinzolo-Laghi di Cancano: percorso e altimetria

Manca una settimana allo start ufficiale del Giro d’Italia 2020, l’appuntamento ciclistico più atteso del Bel Paese. In attesa di vivere insieme le emozioni della 103esima edizione della Corsa Rosa, continuiamo con la nostra rubrica di presentazione delle 21 tappe in programma: qui andiamo ad analizzare la diciottesima frazione, che si correrà giovedì 22 ottobre da Pinzolo ai Laghi di Cancano.

PERCORSO

Si tratta di un tappone alpino costituito da quattro ascese importanti per un dislivello di oltre 5400 metri. La partenza è già in salita: prima in direzione del Passo Carlo Magno e poi verso l’inedito Passo Castrin/Hofmandjoch per approdare nella Val d’Ultimo. Dopo aver affrontato la discesa su strade ampie, l’appuntamento clou è il Passo dello Stelvio (2758 metri di altitudine), che verrà scalato dal versante più impegnativo (quasi 25 km al 7.5% di cui metà oltre i 2000 m), per poi procedere con la lunghissima discesa e fronteggiare quindi la salita finale ai laghi di Cancano con le “scale di Fraele” e i loro 21 tornanti che costeggiano ritmicamente i fianchi della montagna.

ALTIMETRIA

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket femminile, Supercoppa Italiana 2020: Schio domina contro Ragusa e conquista la finale

F1, Max Verstappen tra le due Mercedes. L’olandese cercherà il colpaccio