F1, GP Italia 2020: Carlos Sainz a un passo dalla vittoria. La Ferrari si coccola il suo prossimo pilota



Non vi sono dubbi che se a Carlos Sainz avessero preannunciato un secondo posto al termine del GP d’Italia di F1, ottava prova del Mondiale 2020, lui avrebbe posto diverse firme. Tuttavia, lo sviluppo della corsa nel Tempio della velocità è stato decisamente particolare: la Safety Car del 20° giro per il ritiro del danese della Haas Kevin Magnussen, l’incidente del ferrarista Charles Leclerc nella 27ma tornata e la sospensione della gara.

Eventi che hanno dato un connotato diverso al contesto agonistico, con la Mercedes a sbagliare per una volta, provocando la penalità del britannico Lewis Hamilton (settimo poi all’arrivo). Una grande occasione e Sainz si è dovuto “accontentare” della piazza d’onore, mettendo in mostra sorpassi di pregevole fattura e pagando dazio per una strategia della McLaren non ottimale.

Loading...
Loading...

Ci ha provato fino in fondo Carlos, ma il francese Pierre Gasly è stato abile a gestire il proprio vantaggio. Ci fosse stato un altro giro, forse, l’iberico avrebbe azzardato perché la voglia di vincere era molta, lui che sul gradino più alto del podio non c’è mai salito. Quanto fatto vedere avrebbe meritato il riscontro, al pari di Gasly, tenendo conto di tutto un weekend vissuto da protagonista, ricordando lo strepitoso terzo posto nelle qualifiche alle spalle delle Mercedes.

Il ritmo gara è stato altrettanto convincente e, al di là dell’amarezza per aver solo accarezzato il sogno del primo posto, resta la bontà della prestazione. Una nota lieta anche per una domenica molto negativa per la Ferrari, con tutte e due le vetture out per problemi tecnici a freni sulla Rossa di Sebastian Vettel e per il crash di Leclerc menzionato. Sainz, come è noto, sarà sotto l’insegna del Cavallino Rampante l’anno prossimo e le qualità sono tante. Pertanto, Mattia Binotto sulla scelta del pilota sembra aver fatto centro.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top