Show Player

Ciclismo, Vincenzo Nibali: “Percorso dei Mondiali selettivo, servirà freschezza”. Cassani: “Occhio a Sagan”



L’attesa è tanta per i Mondiali di ciclismo su strada. Dopo l’annuncio del 2 settembre da parte dell’UCI della sede italiana (Imola) per questa competizione, prevista dal 24 al 27 settembre, i corridori sono pronti a raccogliere la sfida. La prova in linea maschile sarà lunga 259,2 km e avrà circa 5000 metri di dislivello. Il circuito di 28,8 km verrà percorso 9 volte dagli uomini e includerà due salite difficili: ci si riferisce al Mazzolano (1,3 km al 9,5% di pendenza media) e Gallisterna (1,3 km all’11%). Serviranno, quindi, cervello fresco e soprattutto grandi gambe.

Ne è consapevole Vincenzo Nibali, che assieme al CT Davide Cassani, ha effettuato un sopralluogo per capire che cosa lo attende: “Il percorso è difficile e selettivo, ci sono due strappi molto intensi. Il secondo nella parte finale è davvero duro, poi c’è una lunga discesa che porta fino al circuito. Per essere protagonisti ci vorrà grande freschezza e una buona gamba, oltre a un’ottima organizzazione del team“, le considerazioni dello Squalo, riportate dall’Ansa.

Loading...
Loading...

Una rassegna mondiale che precede, in questo calendario fitto di impegni, il Giro d’Italia (3-25 ottobre), uno dei grandi obiettivi di Vincenzo. Tuttavia il ciclista siciliano non disdegnerebbe di certo vestire una maglia che per un motivo o per un altro è sempre sfuggita. Per puntare a vincere serviranno tutte le componenti perché la strada non regalerà niente. Cassani, da questo punto di vista, conosce come le sue tasche la zona: “Conosco benissimo queste zone, sono le mie strade. Ritengo non sia un circuito solo per scalatori puri, ma anche per quei corridori che s’impongono in classiche come la ‘Liegi‘. Penso a Julian Alaphilippe, Wout van Aert, Jakob Fuglsang, ma attenzione anche a Peter Sagan che, se esce bene dal Tour de France, potrà dire la sua, perché le salite da affrontare non sono così lunghe” (fonte: Ansa).

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top