Tour de France 2020: colpo doppio per Julian Alaphilippe, tappa e maglia a Nizza

Julian Alaphilippe rompe la maledizione da favorito e torna alla vittoria dopo oltre un anno: gesto di stizza dopo il traguardo e pianto liberatorio per il fenomeno transalpino che si impone nella seconda frazione del Tour de France 2020. Colpo doppio: tappa e Maglia Gialla per il francese che in quel di Nizza si impone in uno sprint a tre, dopo aver attaccato in salita, e con gli abbuoni si porta anche in testa alla classifica generale.

Super andatura sin dalle prime fasi, visto il traguardo volante posto dopo una ventina di chilometri: ad animare la corsa Peter Sagan che è stato battuto dal nostro Matteo Trentin. Proprio dopo lo sprint si è formato il tentativo di fuga: oltre allo slovacco davanti Lukas Pöstleberger (Bora Hansgrohe), Benoît Cosnefroy (AG2R La Mondiale), Kasper Asgreen (Deceuninck Quick Step), Toms Skujins (Trek Segafredo), Anthony Perez (Cofidis), Michael Gogl (NTT). Il plotone ha gestito la situazione sulle prime salite senza perdere troppo contatto.

La corsa si è andata ad accendere sul primo passaggio sul Col d’Eze: l’EF ha aumentato il ritmo, andando a riprendere i fuggitivi ed allungando il gruppo. Successivamente si è messa in testa la solita Jumbo-Visma che non ha lasciato spazio agli attacchi. Il tutto si è andato a decidere sul secondo passaggio, al Col des Quatre Chemins: la Deceuninck Quick-Step ha lanciato Julian Alaphilippe, seguito dall’elvetico Marc Hirschi (Sunweb). In un secondo momento si è riportato su di loro anche Adam Yates (Mitchelton-SCOTT), mentre il plotone non ha visto scatti dei big.

Il trio è riuscito a guadagnare da subito una ventina di secondi, salvo poi controllarsi troppo nell’ultimo chilometro, con il plotone in netta rimonta. Nonostante tutto è stata volata a tre con Alaphilippe che negli ultimi 200 metri è partito, lasciando sul posto Hirschi e Yates. Per i piazzamenti, quarto Greg Van Avermaet, quinto Sergio Higuita. 

LA NUOVA CLASSIFICA GENERALE

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France 2020, tutte le classifiche e le maglie dopo la seconda tappa: Alaphilippe si riveste di giallo, bianca a Hirschi

Tour de France 2020, Julian Alaphilippe in lacrime dopo la vittoria: “La dedico a mio padre, è una grande emozione”