Show Player

Tiro a volo e tiro a segno: si pensa all’organizzazione dei Mondiali dal 2021 al 2024



Mentre l’attività internazionale del tiro a volo e del tiro a segno continua a rimanere pressochè ferma, la Federazione Internazionale (ISSF) continua a pianificare il futuro focalizzandosi in particolare sul triennio che andrà dal post Olimpiadi di Tokyo al pre Olimpiadi di Parigi.

Con una nota comparsa sul suo sito, l’International Shooting Sport Federation ha infatti reso noto che ben 21 stati, in rappresentanza di cinque continenti (ma di cui al momento non si conoscono i nomi, ndr), hanno richiesto di ospitare degli eventi iridati sia di tiro a segno sia di tiro a volo.

Loading...
Loading...

La palla passa adesso alla Commissione di Valutazione che nei prossimi mesi dovrà analizzare le candidature e incrociarle con i vari criteri di sostenibilità per l’organizzazione delle rassegne planetaria.


Tra fine agosto e inizio settembre, inoltre, una riunione del Comitato Esecutivo ISSF svelerà le date dei Mondiali di tutte le discipline del triennio in questione e quali saranno gli stati interessati: non è da escludere che anche l’Italia, dopo aver organizzato gli Europei di tiro a segno a Bologna, l’appuntamento continentale e i Mondiali di tiro a volo nel 2019 a Lonato del Garda, possa essere oggetto di queste assegnazioni.

michele.cassano@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UITS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top