Show Player

NBA 2020, i risultati della notte (6 agosto). Gallinari e Paul trascinano i Thunder sui Lakers, Celtics a valanga sui Nets, Raptors ok



Sei partite nella notte NBA, tutte nella bolla di Orlando in cui i giocatori stanno vivendo questa ultima fase di regular season. Al di là degli incontri il responso più importante l’ha dato il comunicato congiunto NBA-NBPA (associazione giocatori): nei test su tutti i giocatori all’interno dell’area designata per il finale di stagione non ci sono positivi al coronavirus.

Gli Oklahoma City Thunder, con un’ottima prestazione di tutto il quintetto, sconfiggono per 105-86 i Los Angeles Lakers, messi in grande difficoltà dalla difesa di OKC. Chris Paul mette a segno 21 punti, Danilo Gallinari contribuisce con 19 in 24 minuti e mezzo, gli stessi di LeBron James (che aggiunge 11 rimbalzi). Seconda peggior partita in gialloviola per Anthony Davis (9 punti, 3/11 al tiro). I Denver Nuggets superano invece per 132-126 i San Antonio Spurs (senza Marco Belinelli), per i quali non basta un ottimo apporto dalla panchina (di lusso, visti i nomi) con i 24 punti di Rudy Gay. Decisivi i 30 e 15 rimbalzi di un ancora incisivo Michael Porter Jr. e i 25 con 11 assist di Nikola Jokic.

Loading...
Loading...

I Boston Celtics travolgono per 115-149 i Brooklyn Nets, mandando 7 uomini in doppia cifra e distribuendo bene i punti tra di loro, tant’è che i massimi sono di Jaylen Brown con 21 e di Jayson Tatum con 19; per i Nets in evidenza solo Jeremiah Martin a quota 20. Vincono anche i Toronto Raptors, e nel 109-99 sugli Orlando Magic a mettere il punto esclamativo è Fred VanVleet con 21 punti e 10 assist, cui giungono in aiuto i 15 di Pascal Siakam e dagli 11 con 9 rimbalzi di Serge Ibaka. Non bastano ai Magic i 15 di Terrence Ross, dalla panchina, e di Evan Fournier.


Grosso spavento per i Philadelphia 76ers, che battono i Washington Wizards per 107-98 rimanendo fondamentalmente sempre in controllo, ma tirano un gran sospiro di sollievo per Ben Simmons, uscito anzitempo dal campo per quello che in realtà non è nulla di grave al ginocchio sinistro. 30 i punti di Joel Embiid, che aggiunge 11 rimbalzi: il dominatore della sfida è lui. Dall’altra parte 19 (con 10 rimbalzi) per Thomas Bryant e altrettanti per Jerome Robinson. Vincono anche gli Utah Jazz, con secondo e ultimo quarto di primo livello e un 115-124 che nasce dai 25 di Joe Ingles, dai 23 di Mike Conley e dai 21 con 16 rimbalzi di Rudy Gobert, che rilascia anche 3 stoppate. Per i Grizzlies 21 con 14 rimbalzi di Jonas Valanciunas e 20 a testa per Ja Morant e Grayson Allen.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Memphis Grizzlies-Utah Jazz 115-124
Philadelphia 76ers-Washington Wizards 107-98
Denver Nuggets-San Antonio Spurs 132-126
Oklahoma City Thunder-Los Angeles Lakers 105-86
Toronto Raptors-Orlando Magic 109-99
Brooklyn Nets-Boston Celtics 115-149

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top