MotoGP, Francesco Bagnaia: “Un vero peccato, ma sono cose che capitano. Domani mi opero in Italia”

Un vero peccato per Francesco “Pecco” Bagnaia. Il pilota piemontese della Ducati Pramac, che tanto bene aveva fatto a Jerez de la Frontera (sede del secondo round del Mondiale 2020 di MotoGP) dove solo un problema tecnico sulla sua Ducati lo ha privato del podio, è stato protagonista quest’oggi nel corso delle prove libere del GP della Repubblica Ceca di una caduta che purtroppo gli è costata molto caro.


Il centauro italiano si è infatti una frattura alla tibia della gamba destra e domani sarà operato in Italia per iniziare nel più breve tempo possibile la riabilitazione e tornare in sella. Non ci voleva proprio per Bagnaia, tenuto conto anche di un calendario molto fitto: “Un vero peccato, ma sono cose che capitano in questo sport. L’importante è tornare il più presto possibile. Fortunatamente non c’è l’interessamento dei legamenti, poteva andare peggio. Domani mi opererò in Italia. La dinamica dell’incidente? Ho perso stabilità sull’anteriore e cadendo credo che la moto mi abbia schiacciato il ginocchio. A caldo non me ne ero reso conto, ma poi ho compreso la gravità“, le parole di “Pecco” intervistato da Sky Sport MotoGP.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, Alex Marquez: “Devo lavorare sul giro secco, ma il feeling è buono”

MotoGP, Valentino Rossi: “Bene sul passo gara, sono veloce. Devo migliorare sul giro secco”