MotoGP, che equilibrio senza Marc Marquez. Prove libere incerte, anche Fabio Quartararo non brilla: verso una gara imprevedibile

Il Mondiale MotoGP 2020 è più aperto che mai vista l’assenza forzata di Marc Marquez. Il Campione del Mondo in carica resterà fuori ancora per qualche gara dopo la seconda operazione chirurgica e così la lotta per la conquista del titolo iridato è diventata un discorso tra diversi centauri, al momento regna l’incertezza e può succedere davvero di tutto. L’equilibrio è sovrano all’interno della classe regina, lo abbiamo visto anche durante le prove libere 1-2 del GP di Repubblica Ceca andate in scena oggi sul circuito di Brno: i pretendenti allo scettro del Re ormai detronizzato sono molteplici e sicuramente ne vedremo delle belle da qui fino al termine del campionato.

Fabio Quartararo ha vinto le prime due gare a Jerez de la Frontera e ha timbrato il miglior tempo di giornata in terra ceca ma il francese è parso meno brillante rispetto al doppio appuntamento in terra spagnola. Il leader della classifica generale deve migliorare molto sul passo e ha bisogno di trovare il giusto guizzo in sella alla sua Yamaha Petronas, è vero che al momento appare il più accreditato alla successione di Marquez ma la strada è molto lunga. Ci si aspetta moltissimo da Andrea Dovizioso tra Brno e il doppio appuntamento in Austria: il forlivese è parso il migliore sul passo in questo venerdì e ha lasciato intuire di poter ambire al successo, c’è bisogno della migliore versione dell’alfiere della Ducati per rimediare al deludente sesto posto di due settimane fa e rimettersi in carreggiata per qualcosa di importante.


Maverick Vinales è reduce da due secondi posti in terra iberica, oggi si è un po’ nascosto ma il centauro della Yamaha ufficiale ha tutti i mezzi per fare saltare il banco. Dovrà però cercare di stare davanti a Quartararo già in questo fine settimana perché perdere tre testa a testa consecutivi potrebbe avere un peso rilevante dal punto di vista psicologico per lo spagnolo. Difficile, invece, pensare a Valentino Rossi in lotta per il Mondiale ma sicuramente il Dottore punterà a salire sul podio in diverse circostanze (è a -1 da quota 200 dopo la terza piazza del GP di Andalucia).

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MOTOGP

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Antonio Giovinazzi: “Abbiamo molti dati della scorsa settimana per aiutarci”

F1, gomme Pirelli modificate dopo le forature di 5 giorni fa: le novità e cosa cambia per la gara