Show Player

Gran Trittico Lombardo 2020: Astana perfetta, Nibali positivo e arrembante. Moscon sottotono



Il Gran Trittico Lombardo 2020, la gara che univa elementi delle tre prove del classico Trittico Lombardo, è stato teatro di uno show dell’Astana. La squadra kazaka, perfetta dal punto di vista tattico, ha realizzato una doppietta con Gorka Izagirre e Alex Aranburu. Greg Van Avermaet raccoglie un buon terzo posto senza osare troppo, mentre Vincenzo Nibali e Michal Kwiatkowski si sono resi protagonisti di prove decisamente convincenti. Di seguito andiamo a dare i voti con le nostre pagelle.


LE PAGELLE DEL GRAN TRITTICO LOMBARDO 2020

Astana voto 10: Semplicemente perfetti. Perfetto Izagirre a cogliere il momento ideale. Perfetto Aranburu a coprire l’azione del compagno e a conquistare, in seguito, lo sprint per la piazza d’onore. Una maestosa dimostrazione di come si sfrutta la superiorità numerica.

Loading...
Loading...

Michal Kwiaktowski (Team Ineos) voto 8: Dovrebbe lavorare per i compagni e lo troviamo in testa al gruppo già a 50 km dall’arrivo. Tuttavia, gli altri corridori della Ineos non si dimostrano all’altezza dei più forti, mentre lui, nonostante le fatiche fatte in precedenza, si fa trovare pronto anche nelle fasi calde della manifestazione e chiude ai piedi del podio. Una prestazione convincente dopo una Strade Bianche in chiaroscuro.

Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) voto 7,5: E’ rimasto in dubbio fino all’ultimo a causa della caduta alla Strade Bianche, ma in gara, nonostante l’inconveniente di due giorni fa, è un drago, peraltro ben supportato da un’ottima Trek. Pecca giusto un po’ di acume tattico, dato che tutti i suoi attacchi finiscono per non sortire l’effetto sperato, mentre si lascia sfuggire Izagirre. Ad ogni modo, una prova incoraggiante in vista dei prossimi appuntamenti.

Greg Van Avermaet (CCC) voto 6,5: Porta a casa un buon podio, ma resta passivo per tutto il tempo e si accontenta di ciò che arriva. La sua prova è senz’altro buona, ma da un corridore col suo palmares ci si aspetterebbe una gara un po’ più arrembante.

Gianni Moscon (Team Ineos) voto 5: Era uno degli uomini più attesi oggi, ma nel momento chiave non si fa trovare pronto. Ancora non ci siamo, però al Lombardia mancano meno di due settimane.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top