Show Player

F1, Antonio Giovinazzi: “Sono comunque soddisfatto, 3-1 contro Raikkonen in qualifica è un buon bilancio”



Si chiude ancora una volta già nella Q1 il sabato di Antonio Giovinazzi. Il pilota pugliese, infatti, non è stato in grado di evitare il taglio nella prima manche delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna 2020 di Formula Uno, con una Alfa Romeo davvero in difficoltà quando c’è da far valere il proprio motore. Per l’italiano, tuttavia, il risultato odierno non rappresenta un “disastro sportivo”. “Non siamo riusciti a passare alla Q2, ma posso dire che siamo migliorati rispetto all’Hungaroring – spiega il pugliese ai microfoni di Sky Sport – Abbiamo compiuto un passo in avanti e posso dirmi soddisfatto di quanto fatto. Certo, dobbiamo ancora limare qualche decimo qua e la per migliorare nella griglia di partenza, ma non è un sabato da dimenticare. Pensando alla gara di domani, inoltre, abbiamo a disposizione un passo interessante, per cui sono fiducioso e proveremo a fare meglio rispetto al Gran Premio di Ungheria”.

Anche se i risultati non arrivano in pista, per Antonio Giovinazzi queste prime quattro qualifiche parlano di un sonoro 3-1 rifilato a Kimi Raikkonen. Un bilancio davvero interessante. “Diciamo che leggere queste cose mi fa fare un piccolo sorriso, niente di più. Certo che realizzare risultati migliori di un ex campione del mondo come il finlandese non può che essere un motivo di orgoglio, ma non devo certo distrarmi. L’importante è migliorare giorno dopo giorno e, ovviamente, fare bene domani in gara”.

Loading...
Loading...

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA FORMULA UNO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top