Ciclismo femminile, La Course by Le Tour de France: la Promenade des Anglais di Nizza attende le big del panorama internazionale

La 107esima edizione del Tour de France verrà anticipata nella mattinata di domani, sabato 29 agosto, dall’attesissimo appuntamento riservato alle più grandi cicliste del mondo de La Course by Le Tour de France. Saranno 96 i chilometri che le ragazze dovranno percorrere intorno alla città di Nizza, la perla della Costa Azzurra. Un tracciato che nel pomeriggio dovranno affrontare anche i colleghi uomini nella tappa inaugurale della grande corsa a tappe transalpina.

Giunta ormai al suo settimo anno, finora la kermesse rosa della Grande Boucle è andata in scena per tre anni di seguito a Parigi, con il traguardo degli Champs-Elysées. Dopodiché le ragazze hanno scoperto l’alta montagna con un arrivo al Col d’Izoard nel 2017, seguito dalla cronometro di Marsiglia. Sono poi salite a le Grand-Bornand nel 2018, e infine, lo scorso anno, nel circuito intorno a Pau; sperimentando dunque diversi scenari.

PERCORSO

Non è da escludere un possibile arrivo allo sprint con il gruppo compatto, ma i due passaggi sulla Côte de Rimiez, di 5,8 chilometri al 5,1%, potrebbero rimanere nelle gambe di alcune atlete. Le ragazze transiteranno per la prima volta sotto il traguardo di Nizza al chilometro 47,5, praticamente a metà gara; per poi ripetere il percorso affrontato fino a quel momento. Il finale è pianeggiante, con la linea d’arrivo posta sulla Promenade des Anglais. Le velociste dovranno essere capaci di resistere sul GPM del giorno, che potrebbe figurare come rampa di lancio per qualche valorosa attaccante.

ALTIMETRIA

 

FAVORITE

Saranno al via tre delle quattro vincitrici delle sei edizioni de La Course di Le Tour de France, ossia Marianne Vos (CCC-Liv), prima lo scorso anno e nel 2014, Chloé Hosking (Rally Cycling), primatista nel 2016, e la neo campionessa europea, nonché maglia iridata, Annemiek van Vleuten (Mitchelton-Scott), andata a segno nel 2017 e nel 2018. Contro di loro ci saranno atlete del calibro di Cecilie Uttrup Ludwig (FDJ), il bronzo europeo Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM), e Ashleigh Moolman (CCC-Liv).

L’Italia si affida alla campionessa italiana Marta Bastianelli (Alé BTC Ljubljana), tra le favorite per uno sprint al termine di un percorso non troppo complicato per la laziale. Abbiamo dunque Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo), reduce dall’argento europeo. La verbanese potrebbe tentare un bell’attacco da lontano. Medesimo discorso per Soraya Paladin (CCC-Liv), che potrebbe farsi valere anche in una volata ristretta. Per un possibile sprint di gruppo invece, abbiamo la coppia della Valcar-Travel & Service formata da Marta Cavalli e dalla neo campionessa europea Under 23 Elisa Balsamo.

PROGRAMMA, TV, STREAMING

La Course by Le Tour de France 2020 partirà alle ore 10.05 e terminerà alle ore 12.30. Potrete seguire la gara in diretta televisiva su Eurosport 1 dalle ore 10.05, e su Rai Sport dalle ore 10.50. È prevista anche la diretta streaming su Rai.tv ed Eurosport Player. Ricordiamo poi che Eurosport è visibile su DAZN

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Golf, ISPS Handa UK Championship 2020: Justin Walters ancora in testa a metà torneo, tagliati entrambi gli italiani

Atletica, Campionati Italiani 2020: venerdì di qualifiche, Mori da record. Domani spazio ai big, primi tricolori in palio