Ciclismo, Europei 2020: i favoriti per la gara in linea. Démare e van der Poel fanno paura, occhio a van Avermaet



Un calendario davvero insolito, con la Bretagne Classic che va ad anticipare la prova in linea maschile degli Europei di ciclismo, entrambe in quel di Plouay. Entrambe le startlist sono piuttosto limitate a causa dei problemi legati alla pandemia e al Tour de France che scatterà proprio tra qualche giorno, ma non mancherà lo spettacolo, visto che domani, in palio, c’è in ogni caso la maglia di campione continentale. Andiamo a scoprire i possibili favoriti. 

Una delle squadre più organizzate, nonostante alcune assenze di lusso come Wout van Aert e Remco Evenepoel, è sicuramente il Belgio. Su questi percorsi i belgi si trovano a meraviglia e possono puntare su più punte: Greg van Avermaet appare in crescita dopo le classiche in Italia e il Giro di Vallonia, con lui anche Jasper Stuyven, Oliver Naesen e Jasper Philipsen.

Loading...
Loading...

A sfidare i belgi ci penseranno i cugini olandesi con la freccia più importante dell’intero arco: Mathieu van der Poel. La prova di forza fatta vedere ai Campionati Nazionali di domenica, dominati in lungo e in largo, fa paura a tutti i rivali: può davvero puntare al titolo, vista la condizione eccellente.


Percorso mosso ma non impossibile, i velocisti che tengono duro sulle asperità brevi possono provare a tenere e giocarsela allo sprint. Sarà l’obiettivo della Nazionale di casa, la Francia, che ha a disposizione un Arnaud Démare con una condizione scintillante. Occhio anche alla Germania che può puntare su Pascal Ackermann, che in volata è secondo a pochi.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top