Scherma: le attività potrebbero riprendere dal 1° novembre. Mondiali rinviati nel 2022

Il condizionale è d’obbligo, ma potrebbe riprendere il 1° novembre l’attività della scherma internazionale. La notizia, riportata dalla Federscherma, fa riferimento alla decisione di tornare a gareggiare emersa nel corso dell’ultima seduta del Comitato Esecutivo della FIE (Federazione Internazionale di Scherma).

Per avere però i crismi dell’ufficialità bisognerà aspettare il 1° settembre quando il Comex FIE tornerà a riunirsi e dovrà tenere conto del parere espresso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ed anche della situazione del trasporto via aerea, altra criticità rilevante. Qualora non ci fosse l’avallo dell’Oms, contrario alla possibilità che gli atleti possano confrontarsi, la Federazione sarebbe obbligata a posticipare la scadenza indicata.

Rimanendo in tema calendario, la FIE ha ufficialmente annullato l’edizione 2020 dei Mondiali Cadetti e Giovani e la rassegna iridata Master, posticipando al 2022 i Mondiali assoluti (del 2021) previsti a Il Cairo (Egitto). Per quanto concerne le prove di Coppa del Mondo funzionali alla qualificazione olimpica non disputate per via della pandemia, le gare saranno riprogrammate nel 2021, tenendo ovviamente conto di esigenze in termini di tempo e di sedeI punteggi acquisiti durante lo svolgimento di queste prove, andranno a riattivare il ranking di qualificazione olimpica che è stato “congelato” alla data del 10 marzo 2020. I riscontri invece delle gare che eventualmente si andranno a svolgere a partire dal mese di novembre 2020 e sino a febbraio 2021, determineranno la composizione di un ranking che proseguirà dopo lo svolgimento dei Giochi Olimpici di Tokyo del 2021.

Per quanto concerne il contesto agonistico Under20, il Comitato Esecutivo della FIE, ha dichiarato conclusa la stagione 2019-2020, assegnando la Coppa del Mondo di ogni singola specialità in base al ranking calcolato sino a marzo 2020. Ciò consente all’Italia di festeggiare la conquista di ben sette Coppe del Mondo. A ottenere la Coppa di specialità sono infatti Gaia Traditi, nella spada femminile, Martina Favaretto nel fioretto femminile, Benedetta Taricco nella sciabola femminile, Luca Fioretto nella sciabola maschile con al terzo posto Pietro Torre, e Giulio Gaetani nella spada maschile che precede Davide Di Veroli ed Enrico Piatti, concludendo così splendida sequenza azzurra. Italia leader poi nella classifica a squadre di sciabola maschile e di fioretto maschile.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federscherma

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa del Mondo scherma 2020-2021 Mondiali scherma 2022

ultimo aggiornamento: 06-07-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto, Federica Pellegrini e la sua preparazione “segreta” a Livigno

F1, GP Austria 2020: Ferrari, quanto hai perso di velocità? Il confronto con la SF90 mette i brividi