MotoGP, GP Andalucia 2020. Numeri e curiosità su Jerez de la Frontera, senza dimenticare il “precedente” del 1988



Nuovo Gran Premio, stessa pista. Archiviato il GP di Spagna, il motomondiale rimane a Jerez de la Frontera per un double header. Nel weekend si disputerà il GP di Andalusia, prima edizione in assoluto di questa corsa, creata appositamente nella corrente stagione allo scopo di mandare in scena due appuntamenti sul circuito Angel Nieto. Non potendo raccontare la storia di un evento che non ne ha, focalizziamo la nostra attenzione sulle curiosità statistiche legate alla pista di Jerez de la Frontera, che dal 1987 è parte integrante del motomondiale.

Valentino Rossi detiene diversi record relativi a questo tracciato. Il Dottore può infatti vantare la bellezza di 9 vittorie, diluite in tre diverse categorie (1997 in 125cc; 1999 in 250 cc; 2001, 2002, 2003, 2005, 2007, 2009 e 2016 nella classe regina). Quanti altri piloti hanno primeggiato in tre differenti classi? La risposta è nessuno, perché solamente il quarantunenne di Tavullia è riuscito in tale impresa.

Loading...
Loading...

Fra chi ha vinto con in due diversi contesti, si può notare come Loris Capirossi, Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo abbiano tutti mancato l’appuntamento con il successo in 125cc, Alex Crivillé non sia mai stato in grado di imporsi in 250cc, mentre Ralf Waldmann non sia mai emerso nella top class (anche perché ci ha corso pochissimo). Lo stesso discorso fatto per il compianto tedesco vale anche per un centauro ancora in attività. Parliamo di Pol Espargarò, che ha primeggiato in 125cc nel 2010 e nella Moto2 nel 2012. Pertanto, in linea puramente teorica, lo spagnolo potrebbe affiancarsi a Valentino Rossi come autore di un “triplete”. Magari non quest’anno, ma chissà se nel 2021, con HRC, la sua competitività sarà tale da permettergli di sognare…

VITTORIE COMPLESSIVE JEREZ DE LA FRONTERA (ALMENO 3 SUCCESSI)
9 – ROSSI Valentino [ITA] (1 in 125cc; 1 in 250cc; 7 in 500cc/MotoGP)
5 – LORENZO Jorge [ESP] (2 in 250 cc; 3 in MotoGP)
4 – DOOHAN Michael [AUS] (Tutte in MotoGP)
4 – CRIVILLÈ Alex [ESP] (1 in 125 cc; 3 in 500cc)
4 – PEDROSA Dani [ESP] (1 in 250cc; 3 in MotoGP)
3 – MARQUEZ Marc [ESP] (Tutte in MotoGP)
3 – WALDMANN Ralf [GER] (1 in 125cc; 2 in 250cc)
3 – SAKATA Kazuto [JPN] (Tutte in 125cc)

PILLOLE
– Alex Crivillé (1997, 1998, 1999) e Valentino Rossi (2001, 2002, 2003) sono gli unici piloti ad aver vinto per tre volte di fila nella classe regina
Nessuno è mai riuscito a vincere tre gare consecutive nelle altre classi
– Lorenzo Baldassarri è l’unico ad aver vinto due volte consecutivamente in Moto 2 (2018, 2019)
– Jorge Lorenzo è il solo ad aver primeggiato per due anni di fila in 250cc (2006, 2007)
Nessuno si è ancora imposto in due competizioni una dopo l’altra da quando esiste la Moto3
– Kazuto Sakata (1993, 1994), Haruchika Aoki (1995, 1996), Lucio Cecchinello (2002, 2003) e Marco Simoncelli (2004, 2005) vantano due successi consecutivi in 125cc. Fra di essi, l’unico a essersi issato a quota 3 è Sakata, impostosi successivamente anche nel 1998.
– Due coppie di famigliari hanno saputo vincere a Jerez. I primi sono stati i fratelli Marquez, con Marc che ha primeggiato tre volte in MotoGP (2014, 2018, 2019) e Alex una volta in Moto2 (2017). Gli iberici sono stati eguagliati dai fratelli unilaterali Valentino Rossi e Luca Marini. Si è già detto dei 9 successi del Dottore, a cui si è aggiunto quello del fratello minore nella giornata di domenica.
– Domenica Fabio Quartararo è diventato il primo francese a vincere nella classe regina, dove sinora si erano imposti solamente italiani, spagnoli, americani e australiani.
– Solamente un altro transalpino aveva primeggiato nel motomondiale sul tracciato andaluso, ovvero Jean-Philippe Ruggia, vincitore della gara 250cc nel 1994.

VITTORIE COSTRUTTORI (TOP CLASS)
Delle 34 gare andate sinora andate in scena a Jerez de la Frontera tra 500cc e Moto GP, ben 22 sono state vinte dalla Honda. La Yamaha si è imposta in 9 occasioni, mentre la Suzuki ha primeggiato 2 volte e la Ducati 1.
Va rimarcato come nella storia della classe regina, solamente un pilota sia riuscito a imporsi sul circuito andaluso per due volte di fila a bordo di due moto differenti. Si tratta di Eddie Lawson, che primeggiò nel GP di Andalusia 1988 cavalcando una Yamaha e nel GP di Spagna 1989 utilizzando una Honda.
Anche Valentino Rossi ha raccolto successi con due Case diverse (Honda e Yamaha), senza però riuscire a farlo consecutivamente. Il Dottore è in ogni caso il solo centauro ad aver vinto più di una volta con due differenti marchi (3 con l’Ala dorata, 4 con i Tre Diapason).

paone_francesco[at]yahoo.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top