F1, Sebastian Vettel: “La macchina non va bene. Assetto sbagliato per la pioggia”

Sebastian Vettel si è reso protagonista di una brutta qualifica nel GP di Stiria 2020, seconda tappa del Mondiale F1 che va in scena sul circuito di Zeltweg. Il pilota della Ferrari ha faticato terribilmente sul bagnato, la monoposto è stata a tratti inguidabile e così il quattro volte Campione del Mondo si è dovuto accontentare della decima posizione: domani scatterà dalla quinta fila in una gara che si preannuncia complicata e in cui sarà chiamato a una rimonta importante, settimana scorsa conquistò un desolante decimo posto al Red Bull Ring e l’obiettivo è quello di fare decisamente meglio.

Il tedesco ha commentato la sua prova ai microfoni di Sky: “Naturalmente mi aspettavo qualcosina di più da queste condizioni ma abbiamo visto in tutte le sessioni di avere avuto diverse difficoltà. Credo che la nostra macchina non avesse l’assetto giusto per la pioggia ed era difficile fare funzionare le gomme, portarle in temperatura. Anche la visuale non era ottimale, quando non hai velocità diventa tutto complicato“.

Sebastian Vettel ha poi proseguito: “L’annata è ancora molto lunga, speriamo di migliorare gara dopo gara, è ancora tutto da vedere. Non siamo contenti della posizione, dobbiamo tirare fuori il massimo dalla macchina. Ci aspettavamo di più ma la situazione è questa. Speriamo che la macchina possa funzionare meglio, aggiornamento dopo aggiornamento, ma sicuramente quello che abbiamo adesso non va bene“.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI F1

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

NBA, per gli eventuali positivi almeno due settimane di quarantena

F1, Charles Leclerc: “La Ferrari non era inguidabile, c’era un problema di assetto”