Pattinaggio artistico, Plushenko annuncia: “Alexandra Trusova ha imparato il quadruplo rittberger”

Un annuncio, una strategia di comunicazione o una tecnica per mettere pressione alle avversarie? Non lo sappiamo. Sta di fatto che l’indiscrezione è rimbalzata velocemente in tutto il mondo del pattinaggio artistico: Evgenii Plushenko ha infatti dichiarato che Alexandra Trusova, stella russa passata da poche settimane alla sua corte, ha completato in allenamento il quadruplo rittberger, elemento inedito per il settore individuale femminile.

La notizia, da prendere con le pinze considerato che al momento non esiste nessuna prova in merito, è arrivata grazie a una piccola dichiarazione rilasciata dallo Zar alla testata russa Sport Express: “Ci stiamo riprendendo molto bene dal periodo di stop. Sasha ha già recuperato i quadrupli e, posso svelare un piccolo segreto, ne ha imparato uno nuovo, il rittberger. Abbiamo una squadra forte ed equilibrata. Sergei Rozanov è un grande specialista, molto intelligente, innovativo, offre le sue idee. Andiamo molto d’accordo e sono felice di essere a fianco a lui insieme ai nostri atleti“. L’intenzione quindi dello staff dell’ex allieva di Eteri Tutberidze sembra essere chiara: provare a presentare cinque quadrupli nel segmento più lungo.

Continua quindi il metodo Plushenko, fin dall’inizio dell’ingaggio della Campionessa Mondiale Junior 2018 e 2019 motivato a lanciare sempre più messaggi carichi di aspettative. Ma sarà una mossa vincente? Trusova stessa ha dichiarato poche settimana fa nel corso di un’intervista ad Adidas Russia di essere stata tradita in passato dall’emozione proprio nel momento in cui doveva dimostrare in gara la sua grande varietà nei quadrupli. Mettere ulteriore benzina sul fuoco non potrebbe rivelarsi controproducente? Lo scopriremo tra qualche mese.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Alexandra Trusova Eteri Tutberdize Evgeni Plushenko Sambo 70

ultimo aggiornamento: 14-06-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro delle Fiandre 2020, Tom Boonen: “Questa è la stagione giusta per provare una gara più breve”

24 Ore Le Mans virtuale 2020: vince la Rebellion-Williams. Poca gloria per Leclerc, Alonso e Verstappen